il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
Dipendenti tartassati...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Per la Madre e...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Sognai... - Fabio Martini

 

Le poesie di Fabio Martini: Sognai...

 
Fabio Martini

ID Autore: 2090
ID Testo: 3370

Testo online da mercoledì 29 luglio 2009
Ultima modifica del mercoledì 29 luglio 2009
Scritto nel 2009

 

Sognai...

Sognai un insieme di sogni, sognai.
Un camminar erratico, sognai.
Terre lontane, vicine,
eppur mai pensato avrei
varcar di montagne
e lavar piedi come a benedire.
Non avrei pensato mai,
pianger mai
alla fine dello stesso identico sogno
lo stesso sogno, ripetita...

La strada che scese a un fitto di bosco
Estenuante e poi, la paura,
e il bambino lì a giocare, alla cinta la sua lama
ed io ero il bambino e del tronco le radici
che impercettibilmente mosse
sentii nascosta, la mia parte vigilare, attenta.
Ma questo già dissi che non mi ripeta.

Pantaloni i miei, bianchi,
camicia la mia, camicia e rossa,
ed il cuore nella mano
e la cartella mia di cuoio appesa all'altra...
mano.

Sognai un insieme di sogni, sognai
che di dieci uno non ce n'era intero.
Solo percorsi, confusi avvenimenti e sovrani
ma i campioni degli scacchi eran due
lo ricordo a quel tempo
e il cane era pastore,
e la bimba era dai monti
e il quartiere era cemento
quarantaquattro i gatti
ed un bar sopra la piazza
e l'immondizia al muro.

Poi uscirono i grandi dai libri
uscirono i grandi e io l'imparai
laddove riuscii
e la strada in discesa divenne salita
e la buonuscita fu salvacondotto
alla vita.

Le porte alla notte, dei baci gl'amanti,
le belle canzoni, le musiche celte,
i fazzoletti al collo, le bandiere al vento,
l'urlo e il pittore, il bambino che nasce e quindi,
l'adulto che muore.

Poi la guerra, il sussulto, la maledizione,
la morte ribatte alla vita e ancora sognai...

Sognai un insieme di sogni, sognai
un camminare austero verso terre lontane.
Che all'inizio mai pensato avrei
scavare e lavarmi di mani al suo fiume
e pensato non avrei, di pianger infinito e assorto
comunque, che fosse andata la strada
alla fine del sogno, l'identico sogno vissuto...
come trasformato in vita vissuta

l'avrei...

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Fabio Martini: Sognai...

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2021 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...