il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

A braccia aperte - Giovanni D'auria

 
 

Le canzoni di Giovanni D'auria: A braccia aperte

 
Giovanni D'auria

ID Autore: 2035
ID Testo: 2780

Dedica: a Dio

Testo online da domenica 29 marzo 2009

Ultima modifica del domenica 29 marzo 2009
Scritto nel 1998

 

A braccia aperte

Mi sono allontanato per un momento,
sperduto mi ritrovai in questo mondo,
non vidi più il tuo volto santo d'amore.

Lo vedo sempre più lontano dal mio cuore,
vagando solo col mio sogno ingannatore,
inseguendo nell'oscurità sogni senza verità.

A braccia aperte vieni incontro a me,
mi stringi forte al petto tuo d'amore,
il viso mio pieno di lacrime e di pianto,
o Padre mio ti resterò sempre a fianco.

Ritorno alla tua casa povero e deluso,
le tue ricchezze, tutto ho perduto,
la via ora ho ritrovato e te o Padre santo.

A braccia aperte vieni incontro a me,
mi stringi forte al petto tuo d'amore,
il viso mio pieno di lacrime e di pianto,
o Padre mio ti resterò sempre a fianco.

Commento al testo dell'autore Giovanni D'auria:

Dio è Amore.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla canzone di Giovanni D'auria: A braccia aperte

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...