il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Dipendenti tartassati...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Per la Madre e...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Sabrina - Luigi Sarra

 

Le poesie di Luigi Sarra: Sabrina

 
Luigi Sarra

ID Autore: 1890
ID Testo: 2733

Dedica: a Sabrina.

Testo online da sabato 21 marzo 2009
Ultima modifica del sabato 21 marzo 2009
Scritto nel 2009

 

Sabrina

Sabrina,
Te ne andasti come sei venuta
Senza avvertire né salutare...
Giocando ingenuamente con il giocattolo della vita
Ti sei fatta male
Nei meandri nascosti della mia anima conservo ancora il ghiaccio che destinammo allo champagne ...
Non brindammo
E adesso esso brucia come il fuoco insieme al ricordo di te
Ma non si spegne
È modellato con la stessa creta di cui è composta l'anima
Della stessa sostanza dei ricordi
Lo conservo all'ombra della luna e,
Fissando il calice vìtreo che mi riflette
Gusto l'acre sapore del rimpianto vino

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Luigi Sarra: Sabrina

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2021 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...