il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Ultimo atto - Giovanni Teresi

 

Le poesie di Giovanni Teresi: Ultimo atto

 
Giovanni Teresi

ID Autore: 2028
ID Testo: 2399

Dedica: al giorno della Shoah.

Testo online da lunedì 26 gennaio 2009
Ultima modifica del lunedì 26 gennaio 2009
Scritto nel 2007

 

Ultimo atto

Camminavo tra le spoglie mura;
prigioni di tutto.
Mi specchiavo nella pozzanghera
che rifletteva anche il volto della luna;
m'ero invecchiato come le pieghe delle zolle!
Mi guardavo le mani tremanti,
esili come i rami secchi della siepe.
Guardavo i bambini emaciati
colle membra raggrinzite,
le loro ossa trasparenti alla pelle.
Il dolore, la tristezza cancellava il futuro.
La pietà non era più dell'uomo
capace di tanta viltà.
Volevo gridare la rabbia
oltre le mura col peso del silenzio.
Volevo gridare l'orrendo sogno d'inverno
nell'ultimo atto di vita
tra le ceneri e la miseria.
Volevo bruciare il mondo.
Ora vecchio,
non so come scampato alla morte,
ricordo gli attimi funesti,
il pietoso sguardo dei fanciulli
sepolto nel buio della storia.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giovanni Teresi: Ultimo atto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...