il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Il pensiero - Vittorio Volpi

 

Le poesie di Vittorio Volpi: Il pensiero

 
Vittorio Volpi

ID Autore: 1993
ID Testo: 1570

Testo online da mercoledì 3 settembre 2008
Ultima modifica del mercoledì 3 settembre 2008
Scritto nel 2008

 

Il pensiero

O terra mia, più t'avvicini a me,
più mi stringo a te.
Tardi ebbi a capir
l'amore che mi desti.
Solo, ignaro e senza meta,
fin da' primi cenni
sciupai il dono che facesti.
Quando presto venne la sera
l'ora che sopisce gli odi
e la mente riaccende,
da insonni e notturne preci
quaggiù a me da lungi
un mondo nuovo venne
ove da ogni loco libra
ritorna e va il pensier mio.
Per ragionar co' gli altri
s'addusse alle terrene cose.
Qui fra finti color
strappati ai campi,
fra grida e bagliori
viandanti per li fili,
sotto la sorda e cieca muta
fra insulti, ambigui verbi e mala risa
piegò la sua figura
ferita e dolorante,
chinò il capo
regale e sofferente
a cercar le braccia
della madre sua che
l'accolse nel suo seno,
fecondo al germoglìo infinito.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Vittorio Volpi: Il pensiero

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...