il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Ladri e bellezze in bicicletta - Catello Nastro

 

I miniracconti di Catello Nastro: Ladri e bellezze in bicicletta

 
Catello Nastro

ID Autore: 1960
ID Testo: 1315

Dedica: a tutti quelli che leggono i miei scritti in internet. Grazie!!!

Testo online da martedì 10 giugno 2008
Ultima modifica del martedì 10 giugno 2008
Scritto nel 2008

 

Ladri e bellezze in bicicletta

Ladri e... bellezze
Ritorniamo sulla bicicletta.
Non pensavo che un articolo così semplice potesse destare un notevole interesse. Un giovane mi ha fermato in mezzo alla strada, domenica pomeriggio e, molto educatamente, mi ha fatto rilevare che "Bellezze in bicicletta" era una canzone, ma non un film. Il film, invece, si chiamava "Ladri di biciclette ". Anche se non sono pignolo, questa volta mi sono aggiornato, perché avevo la vaga impressione di non avere torto a proposito dell'utenza del velocipede quasi sessanta anni fa, quando avevo appena sette o otto anni, ma, come ho scritto, il triciclo era un lusso per pochi. Nel lontano 1948, vale a dire esattamente sessanta anni fa, il grande regista e attore Vittorio De Sica, noto dopo oltre mezzo secolo per essere anche il genitore di Cristian, attore pure lui, creò uno dei capolavori della cinematografia dell'immediato dopoguerra. Il film ha come interpreti Elena Altieri, Vittorio Antonucci, Pianella Careli, Giulio Chieri, Emma Duetti, Carlo Jachino, Lamberto Maggiorani, Michele Samara, Gino Saltamerenda ed Enzo Staiola. Il film, drammatico, narra la vicenda di un padre di famiglia al quale viene rubata la bicicletta con la quale andava a lavorare. Dopo aver vagato per tutta la città, non avendola ritrovata, per poter continuare ad andare a lavorare ogni mattina, decide di rubarne un'altra a sua volta. Viene acciuffato ma tutti si commuovono per la sua vicenda e decidono di lasciarlo andare. Un film drammatico che ricordo ancora a distanza di tanti anni. Vi posso assicurare, cari lettori, che il bambino attore che impersonava il figlio del protagonista, faceva piangere tutte le donne che si trovavano in sala di proiezione. "Bellezze in bicicletta" è un film di tutto altro genere. Una commedia brillante che dura oltre un'ora e mezzo , con la regia di Carlo Compagalliani, che ha per interpreti: Carlo Croccolo, Peppino De Filippo, Arnoldo Foà, Franca Marzi, Carlo Ninchi, Silvana Pampanini, Nico Pepe, Renato Rascel, Delia Scala, Aroldo Tieri. Come l'attento lettore potrà notare nel primo film (Ladri di biciclette) il regista rimane famoso, mentre gli attori (presi tra il popolo) rimangono ignorati dalla storia del cinema. Nel secondo caso è il regista ad essere ignorato in futuro, mentre gli attori faranno ancora per molti anni parlare di se. È il caso di Carlo Croccolo. Mi permettano i lettori riportare ancora un commento degno di nota al mio articolo "Bellezze in bicicletta". "Se la benzina continua ad aumentare con questo ritmo di bellezze in bicicletta ne vedremo molte, non solo straniere ma anche italiane. E, oltre alle bellezze, vedremo anche delle persone meno belle che si dedicheranno a questo antico mezzo di locomozione, proprio per il...caro benzina. Un litro di benzina costa più di un litro di Aglianico o Sangiovese della nobile terra della "Campania Felix". Di questo passo ci ritroveremo tutti all'enoteca a consumare vino italiano. Una minima parte potranno andare al distributore per fare il pieno di super per la propria utilitaria.

Commento al testo dell'autore Catello Nastro:

Se le nostre auto al posto della benzina e del gasolio usassero il barbera ed il dolcetto, forse finirebbero fuori strada!!!

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento al miniracconto di Catello Nastro: Ladri e bellezze in bicicletta

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...