il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Dona!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Autori: Gustavo Tempesta

 
 

Autori: Gustavo Tempesta

 
Gustavo Tempesta

ID Autore: 2119

Iscrizione: giovedì 9 luglio 2009

 

Biografia

Non chiesi io di venire al mondo. Un giorno mi dissero "dovrai morire".

 

_

 
 

Le Poesie di: Gustavo Tempesta

Periferie
Da quell'undicesimo piano offeso da un pungente disinfettante, si prendono a schiaffi i cirri. Laidi predoni acquosi e neri saccheggiano i ballatoi. Ascensore rotto pulsantiera bruciata naif improbabili sesso come sfregio. l'oscenità è altrove. Saluto Bruno con la voce roca del disperato ...
Cod: 5224 - On line dal: domenica 19 giugno 2011 - Ultima modifica: domenica 19 giugno 2011

Panchine
Solitarie, vuote enigmi di stallo; attesa immobile d'autunno. Un lacrimare di foglie sovrasta quelle tombe come croci ottobrine. ...
Cod: 4521 - On line dal: venerdì 27 agosto 2010 - Ultima modifica: venerdì 27 agosto 2010

Speranza
Oltre quei rami ritorti e spogli, alberi confinano. ...
Cod: 4329 - On line dal: lunedì 5 luglio 2010 - Ultima modifica: lunedì 5 luglio 2010

Morte bianca
Mattoni, polvere e sangue; al suolo putrelle di croci. Non c'è più uomo che muoia sul suo letto. ...
Cod: 3912 - On line dal: martedì 23 febbraio 2010 - Ultima modifica: martedì 23 febbraio 2010

Strade
Incrociai lo sguardo Di mille persone. -duemila sfere di stallo vetroso- Senza vedervi Un essere umano. ...
Cod: 3493 - On line dal: sabato 26 settembre 2009 - Ultima modifica: sabato 26 settembre 2009

Chi
La morte ti salverà? Da queste vite che vivi avvinghiato al monossido di carbonio fuoriuscito dalle marmitte. Dal diclorodifluorometano stagnante nelle soffitte. Da montagne di culi e di tette fuoriuscite da tele-sconfitte. Traendoti per mano portandoti lontano da questo fumo bi ...
Cod: 3469 - On line dal: sabato 12 settembre 2009 - Ultima modifica: sabato 12 settembre 2009

Ciccio
I bianchi corridoi manicomiali Nella tua povera testa. La tristezza velata Di un cielo di Marzo. Quegli occhi Mai stati bambino Cercano l'ebete stupore Dei passanti. Seppero ferirti (e tu non lo sapevi) Seppero schernirti (e tu ridevi) Sulle caviglie, corti pantaloni Sulle mani disegni ...
Cod: 3445 - On line dal: domenica 30 agosto 2009 - Ultima modifica: domenica 30 agosto 2009

Presagio
"Il mio vento si affaccia sbuffando e mi reca parole sconnesse. Il mio tempo finisce e mi manda avvisaglie di perse scommesse." ...
Cod: 3429 - On line dal: lunedì 17 agosto 2009 - Ultima modifica: lunedì 17 agosto 2009

Vidi la morte
"Vidi la morte pisciare negli angoli. La morte dalle braccia massacrate Senza più vene da martoriare. La morte dinoccolata Senza più denti da digrignare. Vidi la morte nelle chiese Cattoliche e protestanti Bestemmiare il suo dio Senza muovere labbra. Poi triturava salmi Contando teste di ...
Cod: 3430 - On line dal: lunedì 17 agosto 2009 - Ultima modifica: lunedì 17 agosto 2009

Tutto ci è stato tolto
"Su questi rami Da fronde compattati E bui da luce Ci siamo rintanati. Tutto ci è stato dato E tolto. Noi: cadute foglie Turbinate da venti Senza scrupoli. Ingoiati dai tombini Del malessere. Evaporati di occhi, orecchie e bocca. Tutto guardammo Senza poter vedere." ...
Cod: 3424 - On line dal: venerdì 14 agosto 2009 - Ultima modifica: venerdì 14 agosto 2009

Dal vangelo secondo Mario
"Beati i sazi Poiché non moriranno mai d'inedia. Beati i lupi e i predatori Poiché non verranno mai cacciati. Beato chi sparla del proprio vicino Poiché avrà sempre Un argomento di conversazione. Beati coloro che rubano e depredano Poiché avranno tutto senza fare fatica. Beati coloro che n ...
Cod: 3425 - On line dal: venerdì 14 agosto 2009 - Ultima modifica: venerdì 14 agosto 2009

Ingenuo canto
"Le religioni e le ideologie: Lascia che le vomiti il vento. Approfitta del vento Le tue parole vuote e senza senso: Lascia che le sputi il vento. Approfitta del vento. La sofferenza e la noia dell'esistere: Lascia che soffra il vento. Lascia che sbuffi il vento. Il desiderio di esse ...
Cod: 3419 - On line dal: lunedì 10 agosto 2009 - Ultima modifica: lunedì 10 agosto 2009

Stracittà
"Sul capo è caduto un velo di ossido d'argento. Non sarà questa età della ragione a renderci più saggi! Venimmo staccati da' meli, ancora acerbi. Merce in eccedenza lasciata marcire per tenere il prezzo alto sul mercato. Noi, stravaccati ai margini di città sistema. Voi, testimoni di c ...
Cod: 3420 - On line dal: lunedì 10 agosto 2009 - Ultima modifica: lunedì 10 agosto 2009

Bosco
"La goccia opaléscente Di questa resina Riflette l'alto rilievo Di aghifoglie stormite Dalla brezza verde Di un profumo greve. Odore di silenzio e angoscia. Di vita e tedio. Di rami trucidati dal tempo. Inesorabile marcire. Divenire che schiaccia Opprime e passa: Lasciando uno sciame ...
Cod: 3411 - On line dal: venerdì 7 agosto 2009 - Ultima modifica: venerdì 7 agosto 2009

Tenue pensiero
"Leggermente scalfite dal vento del tiglio le foglie appassiscono. Brutalmente sconfitti dal tempo gli odori pregnanti svaniscono. E soave accetta la terra Un tappeto frusciante. ...
Cod: 3396 - On line dal: mercoledì 5 agosto 2009 - Ultima modifica: mercoledì 5 agosto 2009

E non si può più urlare?
Asfalti appicicosi, nauseabondi: Paralitici; sulle vie di questo tempo Immobile di cervello e mani Ci hanno sbattuto. Schiume poliuretaniche Soffocano un mugugno Rabbioso e introverso. E le sirene hanno smesso di ululare. ...
Cod: 3398 - On line dal: mercoledì 5 agosto 2009 - Ultima modifica: mercoledì 5 agosto 2009

Mi annoio, ergo muoio.
Sono morte due donne 'stanotte. Non sotterratele. Non ora. Vi imploro! Hanno sulle gote L'algido pudore Del quarto di luna. ...
Cod: 3355 - On line dal: domenica 26 luglio 2009 - Ultima modifica: domenica 26 luglio 2009

"Innocenti "curiosi: guardano.
Queste piazze che puzzano Di sangue secco e queste strade Sporche pavimentate con croci. Quanta stupida morte Con remissione accettano. ...
Cod: 3356 - On line dal: domenica 26 luglio 2009 - Ultima modifica: domenica 26 luglio 2009

Un urlo
Il treno cacciò Il suo ululato d'acciaio. Stridette l'esistenza. E similmente Si serrò la gola ...
Cod: 3357 - On line dal: domenica 26 luglio 2009 - Ultima modifica: domenica 26 luglio 2009

Sorgente
Un ramo ha gettato l'ombra sulla fonte. Il cielo non tremola più con il suo azzurro. ...
Cod: 3338 - On line dal: venerdì 24 luglio 2009 - Ultima modifica: venerdì 24 luglio 2009

Melo selvatico
Nascesti da un seme Non gettato; ma posto con amore. Crescesti infastidito dal vento d'Autunno. Dormisti sereno sotto la neve. Ti dissetasti nei ruscelli di Aprile. Quasi soffocasti nell'afa di Luglio. Bambino mio. Faccetta tonda. Piedini piccoli e piccole manine. Germoglio tenero Che non ...
Cod: 3320 - On line dal: domenica 19 luglio 2009 - Ultima modifica: domenica 19 luglio 2009

Vago ricordo
"Mi viene di lontano un vago tintinnare di ninnoli d'argento. Campanelle sonanti veicolano un ricordo unito a molecole d'aria che si spingono..." ...
Cod: 3316 - On line dal: sabato 18 luglio 2009 - Ultima modifica: sabato 18 luglio 2009

Liquido sentimento
Levigato è il tuo viso -femminile silvano- E le tue mani lisciate Da acqua e varechina. I tuoi silenzi sono Ciottoli affiorati dai torrenti dell'anima. E io non li capisco Questi rivoli. Che da gorgogli Passano danzando." ...
Cod: 3317 - On line dal: sabato 18 luglio 2009 - Ultima modifica: sabato 18 luglio 2009

Prét a pòrte
Il mio saluto a te Amore perduto. Sugli stipiti rugginosi Delle tue stanze Ho fabbricato nuvole. ...
Cod: 3300 - On line dal: giovedì 16 luglio 2009 - Ultima modifica: giovedì 16 luglio 2009

Alcuno più... vedo.
Mi aggrappo al mistero delle cinque, All'aurora appiccicosa Dei tuoi occhi sbagliati, Al tuo giorno ignavo. Non trovo calendari Da bestemmiare, oggi. È un giorno scivoloso, Sgusciato del suo mallo, Alieno dal suo mese. ...
Cod: 3301 - On line dal: giovedì 16 luglio 2009 - Ultima modifica: giovedì 16 luglio 2009

Un sogno
"gocce di cielo Vomitate dalla tristezza Velata dell'azzurro confondono il crepuscolo. - Cuore di carne e sangue, accoltellato all'alba Senza astio né rancore- Sarà stato per gioco Dover morire senza essere odiato? Quando il coltello mi ha squarciato il petto Un lieve battito di ciglia mi ...
Cod: 3272 - On line dal: lunedì 13 luglio 2009 - Ultima modifica: lunedì 13 luglio 2009

Crepai... non me ne accorsi... fu destino!!l
Dalla puleggia oliosa e sdrucciolevole fuoriuscì il lamento sordido e vigliacco. Ooorr, sgnic sgnic ,sgniòc. La macchina malata e non curata ululò, sconquassò incendiò. Io mi trovavo sotto è fui "alitato" dal fetido fiatare del dio Apollo. ...
Cod: 3286 - On line dal: lunedì 13 luglio 2009 - Ultima modifica: lunedì 13 luglio 2009

I MiniRacconti di: Gustavo Tempesta

Discesa al "-2"
Il diavolo non è poi brutto come lo si dipinge. Soprattutto quando, persi i suoi poteri si trova a rabattarsi in una penosa condizione umana. Avevano acquistato quel fabbricato da due anziani coniugi andati a vivere in città insieme alla loro figlia minore sacrificata per anni nel fare la spola in ...
Cod: 4674 - On line dal: sabato 9 ottobre 2010 - Ultima modifica: sabato 9 ottobre 2010

Albus
Il suo nome era Albus. Un lupino bianco cresciuto con difficoltà su di una piantina che aveva messo dimora in un terreno acido e povero di calcare. Doveva difendersi — la leguminacea — dalle troppe radici di altre piante che: aggrovigliandosi sotto terra tendevano poi a marcire. La pianta si sent ...
Cod: 4386 - On line dal: domenica 25 luglio 2010 - Ultima modifica: domenica 25 luglio 2010

Mobbing
Quel figlio di gran puttana lo vessava. Lo pungeva, lo infastidiva. Lo mandava a svolgere il lavoro in posti assurdi, sacrificati: appartamenti al quinto piano senza ascensore, vicoli ciechi aggrovigliati di auto parcheggiate. Il furgone stentava ad entrare in quelle stradine, e nel fare retromar ...
Cod: 3486 - On line dal: lunedì 21 settembre 2009 - Ultima modifica: lunedì 21 settembre 2009

Le Massime di: Gustavo Tempesta

Le Canzoni di: Gustavo Tempesta

Gli Articoli di: Gustavo Tempesta

Gli Annunci di: Gustavo Tempesta

 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...