il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

strano - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: strano

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 8865

Dedica: a eli

Testo online da lunedì 9 settembre 2019

Ultima modifica del lunedì 9 settembre 2019
Scritto nel 2019

 

strano

Strano
Sono io
Lo strano,
l’anomalo,
il diverso,
di cui la gente,
non vuole vedere,
non vuole sapere,
e sempre dei bastardi a dirmi,
cose dietro;
ma io sono qua,
non me ne vado,
non rinuncio,
non cambio la mia vita;
sono contento di tutto,
della mia
diversità
dellamia specificità,
della mia differenza,
e non accetto il sistema
non accetto di stare al mio posto,
in riga,
come il gregge,
e ancora non mi sono stancato,
di ribellarmi,
fino alla fine,
strano

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: strano

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...