il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Russando tu - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Russando tu

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 8829

Dedica: a Eli

Testo online da martedì 7 maggio 2019

Ultima modifica del domenica 2 giugno 2019
Scritto nel 2019

 

Russando tu

Commento all'immagine dell'autore Stefano Medel:

Russando tu

Russando
Ti sento dietro nel sedile
Dell’auto,
dopo un po’ cominci
a tacere,
e poi improvvisamente,
ti metti a russare
sonoramente,
ti ascolto e sorrido,
sei così tenera,
così fragile
e ti amo di più,
come dormi bene,
beate te,
che ti rilassi bene;
a me il sonno scappa
e mi fa bidone,
quanto mi piacerebbe
dormire come un bambino,
come fai tu,
bella serena tranquilla,
come sei forte
e paciotta.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Russando tu

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...