il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Il mare al tramonto - Francesco Zanatta

 
 

Le poesie di Francesco Zanatta: Il mare al tramonto

 
Francesco Zanatta

ID Autore: 2329
ID Testo: 8478

Testo online da giovedì 23 febbraio 2017

Ultima modifica del giovedì 23 febbraio 2017
Scritto nel 2017

 

Il mare al tramonto

Scivola lieve l'acqua salata
alla luce di un sole al tramonto,
Liscio scroscio di onde
appena nate accarezzano
dolcemente il mio corpo
alla luce di un sole calante

Greve sabbia tra le mani
invisibile al di sotto dell'acqua,
Ruvido lìscio di granelli
appena sfatti sfregano
delicatamente la pelle
invisibile al di sotto del mare

Deboli raggi crepuscolari
figli illegittimi di mille mari
mi riscaldano gli occhi
tra brividi di calore
sciolti tra i miei pensieri
figli illegittimi dei miei desideri

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Francesco Zanatta: Il mare al tramonto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...