il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Ad ogni mese la sua poesia: "Luglio" - Ornella Bianchini

 
 

Le poesie di Ornella Bianchini: Ad ogni mese la sua poesia: "Luglio"

 
Ornella Bianchini

ID Autore: 2183
ID Testo: 8380

Testo online da mercoledì 6 luglio 2016

Ultima modifica del mercoledì 6 luglio 2016
Scritto nel 2016

 

Ad ogni mese la sua poesia: "Luglio"

Luglio è dell'anno forse il mese molto più pesante
poiché il caldo si fa troppo afoso... insistente ed estenuante
per combatterlo davvero poco può fare chi non è in vacanza
tranne che invocare almeno una pioggia con una virtuale danza
pensandola e ripensandola ogni santo giorno
finché lo stesso pensiero quasi impazzito ruota solitario nella mente a girotondo
e nell'attesa arsa e assetata arriva... uno dopo l'altro... un altro caldo giorno
luglio e il caldo quasi sembrano gemelli
un tempo quando non erano così potevano insieme essere anche belli
è arrivato luglio quando a farsi eterna è la sera
quando ognuno in essa in un pò di venticello spera
luglio è il tempo in cui i giorni gocciolano via come il miele dal cucchiaio
come in questo mese i risparmi dei bambini dai salvadanai
e intanto sulla spiaggia se ne va via ogni corpetto
e le lenzuola per il caldo volano già fuori dal letto
luglio è un mese ormai fin troppo soleggiato
ma così il vino che verrà dopo la vendemmia di settembre è di certo assicurato
quando in questo mese arriva un temporale
non dura mai troppo... ma può fare male
quand'è alla fine luglio sembra non andarsene mai... diventa poltrone
e intanto qualcuno al sole della spiaggia fa merenda con il profumato melone
in questo mese la pianura è soffocata dalla calura estiva
solo i bimbi al troppo caldo sembrano dire "evviva!"
perfino il cielo appare stanco... arido... rimane inerme
e nel giorno eterno quasi in sè stesso si perde
dimenticando di donarsi al tramonto
che accaldato aspetta da un pò... di colorare il tutto è già pronto
a luglio il transitare del tempo
non riesce a portare con sè nient'altro che un caldo vento
a luglio si rallenta perfino il ritmo della mente
e ogni pensiero che prima diceva tutto ora non dice niente
il tempo che scorre lento è folto di calore
solamente chi è in vacanza porta con sè il buon umore
per la troppa calura sono spogli anche i giardini
i bei fiori che li abbellivano sono diventati bruciacchiati fiorellini
sempre senza scorgere traccia dell'agognata pioggia
nell'arsura di luglio dal cielo ne basterebbe magari solo qualche goccia
la pioggia...divenuta ormai come in un miraggio... un'irraggiungibile spiaggia
dove però... forse anche l'acqua che la bagna è fin troppo calda per rinfrescarsi
e dell'asfalto rovente, del bollore del cemento ancora bisogna accontentarsi
luglio e «quel bene che ti voglio» è in realtà solo un abbaglio
e questo mese è solamente un afoso imbroglio
del calore appiccicoso e dell'afa insopportabile un confuso intruglio
intanto sperando che finisca presto si immagina di sentire già il profumo del mosto
e un po' in anticipo si gira il calendario, tra qualche giorno è già agosto,

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Ornella Bianchini: Ad ogni mese la sua poesia: "Luglio"

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...