il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Avidità - Giovanni D'auria

 

Le poesie di Giovanni D'auria: Avidità

 
Giovanni D'auria

ID Autore: 2035
ID Testo: 7919

Testo online da lunedì 18 maggio 2015
Ultima modifica del lunedì 18 maggio 2015
Scritto nel 2014

 

Avidità

L'illusione è forte
come una catena,
l'avidità conduce
spesso alla rovina,
ciò che è mio non
mi appartiene,
il necessario l'eterno
non mi fa mancare,
ciò che è superfluo
non può servire,
là dove l'eterno
sarà mio servitore,
nel passaggio su
questa terra
mi ha provveduto,
così che la promessa
a mantenuto,
ritorna al creatore
tutto ciò che e traboccato,,
come la pula al vento
il superfluo sarà sparso.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giovanni D'auria: Avidità

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...