il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Abbasso le tasse!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Taci e più non dimandare - Antonino Fleres

 
 

Le poesie di Antonino Fleres: Taci e più non dimandare

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Testo: 7911

Dedica: a tutti quelli che, pur sapendo che una cosa è così, dicono che è cosà.
Soprattutto, quindi, ai datori di lavoro stranamente convinti che il tuo reddito sia perfetto.

Testo online da sabato 12 luglio 2014

Ultima modifica del sabato 12 luglio 2014
Scritto nel 2014

 

Taci e più non dimandare

Commento all'immagine dell'autore Antonino Fleres:

È una catena. Una come tante. Una come quelle che legano e difficilmente possono essere spezzate; ma con un po' di ruggine, nel giro di qualche millennio... Se invece mi passi una limetta...
Allora, buona limata! Ciao!

Taci e più non dimandare

Fatto sta che pago dazio
e con sorpresa, tale strazio,
non accenna ad attenuare.

Io giammai avrei creduto,
men che meno avrei temuto,
di trovarmi a rivangare,

tra i ricordi dei vent'anni,
senza crucci né malanni,
col futuro ad inventare,

senza sconti sugli sfarzi,
pompe lussi e grandi vizi
e i millenni a congelare.

Eran chiare le visioni,
certe pure le fazioni,
solo i folli a trapassare.

Or perciò sono sorpreso,
tra le rughe e il sovrappeso,
di cotanto beffeggiare.

Sono io questo allo specchio?
Io che annaspo dentro al secchio?
Pranzo: pane e tribolare.

Cena: pane e risi stenti.
Colazione: senza denti.
Merendina: da sudare.

Ora l'auto s'è bloccata,
è finita l'insalata,
niente orti da vangare.

Lo stipendio? Manco a dirlo:
basta un giorno per finirlo,
non più vasi da raschiare.

Mutui, prestiti, cessioni,
banche, crediti, papponi
serve a poco lavorare.

Quando poi ti viene detto
che il tuo reddito è perfetto
e non serve incrementare,

doni all'etere uno strillo
mostri zanne da mandrillo
cerchi massi da lanciare.

Non pestare quella buccia,
non segnare la tua faccia,
taci e "più non dimandare"...

Commento al testo dell'autore Antonino Fleres:

Il tuo reddito è perfetto, no? Lo stipendio ti dura ben due giorni... cosa vuoi di più? E allora... Taci! E più non dimandare...!

 

I Commenti dei lettori alla poesia di Antonino Fleres: Taci e più non dimandare

Rita Giove

ID Autore: 1935

Rita Giove
Data commento: venerdì 26 settembre 2014 - Provincia: Milano - ID: 1747

Verità ben descritta!!!

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Antonino Fleres: Taci e più non dimandare

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

Abbasso le tasse!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Mercato Almanacco Articoli In giro Per
My Area Letteratura Mercato Almanacco Articoli / In giro per...
  Sopra...Sopra...