il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Era d'estate - Donato Ladik

 

Le poesie di Donato Ladik: Era d'estate

 
Donato Ladik

ID Autore: 2302
ID Testo: 7785

Testo online da domenica 22 dicembre 2013
Ultima modifica del domenica 22 dicembre 2013
Scritto nel 2010

 

Era d'estate

Tenere parole danzano
sulle note della tua voce
che la notte non è ancora
caduta sui nostri corpi.
Il vento geme tra i rami
e pare che anche i fiori
si aprano nel sentirti
raccontare alle stelle.
Ma istante dopo istante
anche le parole si raccolgono
e, intorpidite, si fondono
al gemito del vento.
Soltanto più il respiro
cerca, tra le ombre,
di saldare le mie labbra
al tuo corpo assopito.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Donato Ladik: Era d'estate

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...