il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Cicala - Stefano Medel

 

Le poesie di Stefano Medel: Cicala

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 7738

Dedica: a Eli

Testo online da martedì 1 ottobre 2013
Ultima modifica del martedì 1 ottobre 2013
Scritto nel 2013

 

Cicala

Questo amore,
che non è mai,
come vorrei;
tu sfuggi via,
vai avanti e indietro senza posa;
non ti fermi mai,
non guardi me,
non ti curi di me,
non capisci,
non mi senti;
sei affaccendata nelle
tue piccole cose;
come una farfalla e cicala,
alla fine dell'estate,
cantando vai,
e non pensi a nessuno;
capisci solo la tua libertà;
e tante cose avrei da dirti,
tante cose,
e poter fermare la tua corsa,
e farti capire,
il mio dramma,
il mio amore;
ma tu vai spensierata,
come una cicala ,
e di niente di curi,
finchè non muore il giorno.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Cicala

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...