il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Un abbraccio - Ornella Bianchini

 
 

Le poesie di Ornella Bianchini: Un abbraccio

 
Ornella Bianchini

ID Autore: 2183
ID Testo: 7717

Testo online da lunedì 16 settembre 2013

Ultima modifica del lunedì 16 settembre 2013
Scritto nel 2013

 

Un abbraccio

Vorrei dare un abbraccio ad ogni amore che ho avuto
passato, presente, futuro... ogni amore perduto
un abbraccio anche a quelli che non ho ancora amato
perché da loro l'amore non ho ancora avuto
un abbraccio anche a quelli che mi hanno lasciato
perché il mio amore non hanno voluto
ricordandogli che... "ogni lasciato è un non torno perduto"
vorrei dare un abbraccio a tutto quello che è stato
che è... e che sarà in un domani infinito
un abbraccio anche a tutto quello che verrà
sperando allontani da me tutto ciò che ora non va
vorrei dare un abbraccio a ogni ciao... ogni addio
anche ad ogni arrivederci, un abbraccio anche a Dio
ricordandogli che fra i tanti ci sono anch'io
un abbraccio al mondo che tanto io amo
anche se per quello che offre già più non lo bramo
ciò che dà lo posso vedere da molto vicino
e se mi sporgo un attimo vedo anche ciò che è molto lontano
quello che vedo se fosse bello... proprio adesso arrossisco
proprio come un bambino che il mondo non ha ancora visto
vorrei dare un abbraccio a tutte le madri
perché dobbiamo tutto a loro e ai nostri padri
un abbraccio a me anche quando ho perso ogni via
ogni strada che da me stesso mi ha portato via
vorrei dare un abbraccio a questa vita e a tutto ciò che ho vissuto
anche a ciò che non ho voluto e da me ho allontanato
un abbraccio a tutte le cose che ho tanto amato
anche se in cambio esse alla fine mi hanno solo tradito
un abbraccio a tutto quello che ho... e no ho fatto
quello che è stato sbagliato, e quello che invece era esatto
vorrei dare un abbraccio ad ogni mio amico
fortunati coloro che uno almeno l'hanno trovato
un abbraccio anche a tutti i miei nemici
anche se fino ad ora fortunatamente non ne ho ancora avuti
un abbraccio a coloro che mi sono stati sempre accanto
sono stati per me come un "rivestito" d'incanto
accanto a me quando invano chiamavo
nessuno rispondeva... oppure io non sentivo
un abbraccio a quei nessuno... quando non mi chiamavano
per sentirli non bastava il mio orecchio poiché nemmeno sussurravano
un abbraccio di brutto a coloro che mi amano
anche se quando avevo bisogno non so dove stavano
un abbraccio anche a tutti questi fogli su cui ora sto scrivendo
e anche a quelli che ho stracciato quando dalla poesia stavo scappando
vorrei dare un abbraccio a tutti gli sguardi che incontro
e uno anche al mio orecchio quando fa troppo il sordo
un abbraccio al mio felice e triste passato
anche se ormai è solo passato... e per questo è scontato
lo rivedo anche se tengo gli occhi bene aperti
e gli errori non si cancellano lasciandoli coperti
vorrei dare un abbraccio in segno di pace ad ogni inutile guerra
sperando finisca prima di devastare e spopolare la terra
un abbraccio a questo presente su cui ora scrivo
ringraziando non so chi... perché vuol dire che sono vivo
un abbraccio al futuro che quando arriva passa sempre troppo veloce
andandosene diventa passato... e poi ritorna alla foce
vorrei dare un abbraccio a tutti coloro che da me sono tanto lontano
non ci vediamo da così "troppo" che di sicuro non ci riconosceremo
un abbraccio forte a tutti quei momenti che ho troppo sprecati
anche se indietro per rifarmi non sono più ritornati
un abbraccio a quelle volte in cui non mi sentivo essere io
arrivando di nuovo poi sono ritornato... grazie a Dio...

in questo spazio infinito chiamato "universo"
dove forse niente va mai nel giusto verso
e forse siamo "chissà chi... forse noi" a far andare sempre tutto nello stesso sbagliato senso
in questo universo spaccato brutalmente a metà
tra perfetta fantasia e triste realtà
diviso tra l'azzurro del cielo e il grigiore della terra
dove in uno c'è eterna pace e qui ogni tipo di guerra
qui... saremo io e Dio a guardare a me stesso
perché da solo, senza di Lui non sarebbe lo stesso
e se lo facessi da solo non avrebbe senso
e saremo sempre io e Dio a cercare me
ogni volta che mi disperderò tra le strade dei miei "se"
ma non disperare perché Lui cercherà sempre anche te
quando ti perderai e avrai troppi e difficili "perché"
e quando mancherò a me stesso
so che mancherò anche a Lui, che raccoglierà il mio perso
anche se forse si stanca perché è un po' troppo spesso...

un ultimo abbraccio per questo immenso universo
sperando che questo spazio non sia più così diviso e così disperso.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Ornella Bianchini: Un abbraccio

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...