il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

A Madrid - Francesco Quarta

 

Le poesie di Francesco Quarta: A Madrid

 
Francesco Quarta

ID Autore: 2292
ID Testo: 6507

Testo online da domenica 30 settembre 2012
Ultima modifica del domenica 30 settembre 2012
Scritto nel 2012

 

A Madrid

Nemmeno una sosta per respirare,
non c'era più quiete
sulla circolare dei mille problemi
rimasti in sospeso.
Amaro ricordo è il tuo volto arreso.

Adesso mi coglie uno schianto di vene,
picchiano gli echi di nuove sirene,
nei bar alla moda
la gente che c'è,
quaranta e più giorni di noi senza te.

Mi investe la polvere un po' di sorpresa,
pioggia non cade,
l'aria che pesa sull'alba che temo
non sorgerà mai.
Attendo invano se tornerai.

Fiori d'asfalto sui rami del pesco,
la luce dei fari mi abbaglia
quand'esco nella città gatta
non trovo mai pace.
Eri il mio mondo ...

... che adesso tace.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Francesco Quarta: A Madrid

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...