il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

A settembre - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: A settembre

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 6439

Dedica: a Eli

Testo online da lunedì 17 settembre 2012

Ultima modifica del lunedì 17 settembre 2012
Scritto nel 2012

 

A settembre

Domenica sera
A settembre;
soffia un venticello freddo,
di montagna;
viene scuro più presto,
al mattino fa freddo,
e alla sera,ancor di più;
il caldo è diminuito,
e l'estate stà scappando via,
prende l'aereo,
e và,
vola in alto,
verso i caraibi,
e l'australia,
e ci lascia,
con la nostalgia,
e l'amaro in bocca,
per le ferie finite,
le cos e passate,
il mare e la montagna,
tutto ricomincia,in città;
traffico,
smog,
casino,
rumore,
la gente,
i clacson che strepitano;
si ricomincia
a settembre,
settembre.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: A settembre

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...