il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Essere poveri... essere ricchi - Ornella Bianchini

 
 

Le massime di Ornella Bianchini: Essere poveri... essere ricchi

 
Ornella Bianchini

ID Autore: 2183
ID Testo: 5671

Testo online da giovedì 19 gennaio 2012

Ultima modifica del giovedì 19 gennaio 2012
Scritto nel 2012

 

Essere poveri... essere ricchi

La ricchezza e la povertà nel pensare immediato appaiono come due cose solamente materiali ma con un po' di riflessione e purtroppo anche svariate esperienze si può facilmente scoprire che... sia una, sia l'altra sono sempre più spesso un qualcosa di morale, qualcosa che l'essere umano porta, fortunatamente o sfortunatamente, dentro di sé.
Certo è che tutti indistintamente ci guadagnamo, in un modo o in un altro, il cosidetto "pane" o per meglio dire il quotidiano vivere. A questo proposito c'è appunto chi si guadagna da vivere in modo assolutamente onesto, nel rispetto degli altri e del mondo che lo ospita, al contrario c'è invece chi vive in maniera altrettanto disonesta, il più delle volte calpestando tutto ciò che si trova a passare sulla propria strada pur di arrivare, in modo ovviamente maldestro, a una presunta meta da loro stessi prefissata.
Anche gli animali nel loro piccolo e a loro modo si guadagnano la giornata, infatti un vecchio, ma quanto attuale detto dice che... "anche il cane si guadagna il pane di ogni giorno... semplicemente muovendo la coda".
Quasi sempre i poveri sono persone oneste, difficilmente se ne trovano di imbroglione, comunque ci sono sempre i casi rari, d'altra parte le eccezioni si trovano ovunque.
Le persone ricche si può dire che si dividano in tre categorie: poco solitamente ci sono le persone ricche moralmente (da definire "i veri ricchi"), poi purtroppo, molto solitamente, ci sono quelli definiti signori che però proprio non sanno nemmeno dove l'onestà stia di casa, in quanto non hanno mai nemmeno bussato a quella porta... neanche per farle visita, infine ci sono quelli da definire signori esagerati in quanto sentendosi padroni del mondo esagerano, eccedono in bugie, disonestà, imbrogli e quant'altro. Difficilmente, se non quasi mai, si riesce a sapere da questi la reale verità su qualsiasi cosa perché pur cercando di ascoltare attentamente ogni "loro dire" si finisce spesso per perdere il filo del discorso... con il loro parlare riescono a ubriacare chiunque, la sanno lunga insomma, la cosa più saggia è lasciarli nel loro mondo. Sempre tra questi ultimi ci stanno quelle persone che raccontano tante bugie ma poi non avendo buona memoria, in un modo o nell'altro, riescono molto spesso e, loro malgrado, a farsi scoperchiare.
Insomma il mondo è bello perché è vario... peccato che la varietà sia sempre più spesso nell'essere negativo e la semplicità o il poco vario in positivo, o come si voglia comunque definire, sempre meno.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla massima di Ornella Bianchini: Essere poveri... essere ricchi

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...