il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Senza titolo - Giuseppe Ligresti

 

Le poesie di Giuseppe Ligresti: Senza titolo

 
Giuseppe Ligresti

ID Autore: 1917
ID Testo: 5533

Testo online da martedì 15 novembre 2011
Ultima modifica del martedì 15 novembre 2011
Scritto nel 2011

 

Senza titolo

Insoliti decadenti bisogni
vennero a colpirmi
in quel cielo di pura estate.
Venne il momento di esorcizzare i miei istinti
e non importava se il vino rosso ardeva il ventre
o se era solo un vizio quello di credermi morto;
esigenze, spasmi, e ancora illusioni
colpirono i miei orizzonti.

Genuflesso a un altare,
al Ricordo,
sprigionai la mia voce:
"Cala su di me
Tenebra ottemperata dal dolore,
raggiungimi in questa spiaggia deserta
e toccami con la Luce,
ed io, naufrago di un mare in solitudine,
avvisterò immaginifici vascelli
che solcano le onde
e i rimpianti
per inabissarsi nell'indaco
e fra le alghe della memoria".

Accadde per la prima volta
che Qualcuno mi stesse a sentire
e un rantolio infinito inquinò quei dolci istanti.

Dissestare le radici
e dissacrare il Tempo
per scrutare la Potenza di Dio.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Giuseppe Ligresti: Senza titolo

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...