il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Scarpe ad Auschwitz - Gaetano Capitano

 
 

Le poesie di Gaetano Capitano: Scarpe ad Auschwitz

 
Gaetano Capitano

ID Autore: 2266
ID Testo: 5494

Testo online da sabato 5 novembre 2011
Ultima modifica del sabato 5 novembre 2011
Scritto nel 2008

 

Scarpe ad Auschwitz

Ci sono immagini che la memoria muta, confonde,
ma non riesce a cancellare:
Auschwitz e orizzonti di filo spinato;
colline di scarpe abbandonate.

In un mosaico di tetri colori,
sbiadite dal sole, la pioggia,la cenere
dormono sonni inquieti,
evocano fantasmi che non possono gridare.

Restano immobili nel mare di pelle e cuoio,
nell'odore dolciastro di morte,
i lacci slegati, come lisci capelli:
sporchi, canuti, appassiti nel vento.
Non legano più carne ai giorni a venire,
non sanno più danzare, correre, saltare,
non hanno più un pallone di stracci da rincorrere

Scarpe che nascondono storie da raccontare,
con le loro parole di fango e sudore,
piccole barche abbandonate al fiume della follia,
sono il riassunto di una vita:
perchè nella semplice assenza della loro compagna di sempre
ognuna cela in se il senso stesso dell'abbandono.

Scarponi pesanti, duri, vissuti,
e scarpe eleganti, leggere, da ballerina
giacciono insieme, nella polvere del tempo,
in un dolore cieco, che non fa distinzioni
mentre freddi fiocchi di neve, stelle senza più cielo,
cadono lasciando accesi solo i piccoli falò del cuore.

Una neve, bellissima e bugiarda,
cancellerà stanotte il profilo dei camini
e le impronte di migliaia di anime scalze
- a piedi nudi in viaggio –
sulla strada che unisce la fragile memoria dell'uomo
ad un ingiusto paradiso.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Gaetano Capitano: Scarpe ad Auschwitz

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...