il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Donna mia - Giovanni D'auria

 
 

Le canzoni di Giovanni D'auria: Donna mia

 
Giovanni D'auria

ID Autore: 2035
ID Testo: 5005

Dedica: a mia moglie.

Testo online da domenica 6 marzo 2011

Ultima modifica del domenica 6 marzo 2011
Scritto nel 2002

 

Donna mia

Il palcoscenico l'angolo di quattro mura,
spettatori poche sedie e una stanza vuota,
la voce è quella di un cantante sconosciuto,
canzoni d'amore di un artista molto noto,
l'originale testo in mente, mai dimenticato,
dedicate alla donna del futuro e del passato.

Canto la solitudine nel silenzio della notte,
un canto nuovo per l'emozioni della gente,
la voce trema tra le ombre in prima sera,
canto alla vita di chi d'amore vive e spera,
spera che l'antico raggio di sole mai tramonti,
come un antico canto vive nei ricordi,

Ora la voce si schiarisce come il cielo azzurro,
la melodia entra dove spesso muore il sogno,
giunge la voce dentro dove il sole spento gela,
si accende nel buio la fiamma di una candela,
volano le note dentro il frastornato sentimento,
si accende l'amore nel sogno come per in canto,

Il mondo non si è fermato mai un momento,
melodia di una canzone bella come un sogno,
ritorno indietro e trovo gli anni miei più belli,
insieme a poesie cantate tra città e paeselli,
la solitudine diventa festa insieme all'allegria,
porta l'amore nel cuore della donna mia.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla canzone di Giovanni D'auria: Donna mia

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...