il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Accanto - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Accanto

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4727

Dedica: a Eli

Testo online da martedì 26 ottobre 2010
Ultima modifica del martedì 26 ottobre 2010
Scritto nel 2010

 

Accanto

Seduto,
accanto a te,
ti sfioro
i capelli
castani,
miriadi di fili,
guardo il tuo naso,
mentre
scruti la tele,
vicini;
ti abbraccio
e non sento
più dolore,
il peso di
questa vita,
i guai,
e i pensieri
menosi
di ogni giorno,
con tutto
il resto,
e la pazzia
infingarda
del mondo;
stò con te
e mi basta,
il mondo vada pure
dove vuole,
la gente dica quello
che vuole,
me ne frego;
stiamo attaccati,
ti appoggi a me,
e mi racconti,
i tuoi pensieri,
i tuoi
guai,
le cose che ti affliggono;
cerco di aiutarti come posso,
questo mondo
è così torbido,
così squallido;
vorrei poter fare di più,
per te,
risolvere tutto,
ma non è possibile,
posso solo starti accanto,
posso solo,
volerti bene,
ed essere vicino a te,
più che posso.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Accanto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United States of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...