il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Natale - Quintilia Fazzini

 

Le poesie di Quintilia Fazzini: Natale

 
Quintilia Fazzini

ID Autore: 2195
ID Testo: 4532

Testo online da domenica 29 agosto 2010
Ultima modifica del domenica 29 agosto 2010
Scritto nel 1988

 

Natale

Ascolta,
quel silenzio lontano... che magia!
Una timida gioia fa capolino fra le nostre mani.
Le menti stanche riposano
e sui nostri volti
scende un'espressione serena,
un sorriso tiepido che ci scalda.
Ti guardo, bambina, e vedo i tuoi occhi immensi,
non hanno fine
io ci cammino dentro e vado....
lontano.... chissà dove.
È Natale, e il mio cuore si fa triste:
i miei pensieri corrono, cupi, a dove non siamo,
a ciò che non siamo.
È Natale, lo dicono tutti,
e tra "tutti" vorrei perdermi, vorrei nascondermi....
ma quel silenzio lontano che si fa sentire ancora.
Anche tu sei in ascolto, vorrei afferrarti i pensieri,
ma sentirti vicino mi basta, mi rassicura.
Non osi parlare, mi guardi bambino, anche tu,
quasi a chiedermi di portarti via dalla tua solitudine.
Forse insieme è davvero Natale.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Quintilia Fazzini: Natale

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...