il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Ssabato mattina - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Ssabato mattina

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4190

Dedica: a Eeli

Testo online da sabato 29 maggio 2010

Ultima modifica del sabato 29 maggio 2010
Scritto nel 2010

 

Ssabato mattina

Sabato mattina,
fuori rumori
ovattati,
vellutati,
il condominio
si sveglia
lentamente;
non ho bene la cognizione
del tempo;
ma ho esattamente l'idea di te,
devo chiamarti,
devo lasciarti
un messaggio;
che sarà oggi,
non lo so,
non lo so mai che avverrà,
tra un minuto,
un ora,
un eternità;
vivo un po' alla volta,
a piccole dosi,
alla giornata;
non chiedermi di più,
non ce la farei;
la mattina passa
un po' indulgente,
presto sarà tardi,
sarà domani,
presto.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Ssabato mattina

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...