il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Meriggio - Stefano Medel

 

Le poesie di Stefano Medel: Meriggio

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4156

Dedica: a Eli

Testo online da venerdì 21 maggio 2010
Ultima modifica del venerdì 21 maggio 2010
Scritto nel 2010

 

Meriggio

Mi siedo fuori,
e il sole mi bersaglia
e mi abbacina,
coi suoi raggi potenti,
rumori di pranzo,
di posate
e bicchieri,
voci dei vicini,
cerco un po' di ombra,
per ristorarmi;
e guardo il cielo
sgombro,
e pulito da nubi,
e vado fino a te
fino a te,
mi vieni in mente,
e penso al tuo
abbraccio,
il calore del tuo corpo,
i tuoi baci;
e mi manchi,
in questo primo
pomeriggio.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Meriggio

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...