il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Dopo la pioggia - Stefano Medel

 
 

Le poesie di Stefano Medel: Dopo la pioggia

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4052

Dedica: a Eli

Testo online da lunedì 5 aprile 2010

Ultima modifica del lunedì 5 aprile 2010
Scritto nel 2010

 

Dopo la pioggia

Dopo il temporale,
le nuvole
si sono fugate,
la pioggia,
s'è chetata,
il rovescio
è andato;
il sole dardeggia
e i coni di luce,
sinuosi,
entrano nei pertugi,
e gli spazi
delle imposte;
luce primaverile,
tepore,
pervade l'aere,
gli uccelli
berciano,
e trillano,
tra i rami,
nascosti
dall'altezza;
la lavatrice và,
tra poco bucato disteso
al sole,
che concede il suo calore;
forse uscirai,
forse no,
tabaccaio,
atmosfera
e luce di
primavera,
profumo di gemme
e virgulti
nell'aria;
clima disteso
e rilassato;
la pioggia
è già un ricordo,
è già passato.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Dopo la pioggia

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...