il nino!
Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Umani - Stefano Medel

 

Le poesie di Stefano Medel: Umani

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4029

Dedica: a Eli

Testo online da martedì 30 marzo 2010
Ultima modifica del martedì 30 marzo 2010
Scritto nel 2010

 

Umani

Amore mio,
tu mi dici che vuoi vedermi,
onestamente
mi attivo,
e faccio ciò che posso;
ma è un gran casino,
essere sempre disponibili,
essere pronti,
scattanti;
a volte riesco,
a volte no;
a volte è un guaio,
sono stanco,
triste,
o annoiato,
e non
mi và
di girare tanto;
non è facile tesoro,
essere sempre degni
di essere amati;
non è facile capire,
quando
è tardi,
quando si stà sbagliando, o sbadigliando,
quando si è pigri,
un po' troppe volte;
tu ti arrabbi
un pochettino,
ma non posso
fare più di tanto,
ho qualche anno
anch'io,
e certe volte,
vuoi soltanto,
un divano,
una musica,
e una radio;
e chiudere gli occhi
solamente,
e non pensare a
niente;
e che il mondo
sia di fuori,
e tu non te ne curi;
vada tutto come vuole,
voglio solo sognare
altrove;
tu tesoro,
non ti devi arrabbiare,
siamo solo umani, umani..

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Umani

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...