il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Albeggindo al mattino - Stefano Medel

 

Le poesie di Stefano Medel: Albeggindo al mattino

 
Stefano Medel

ID Autore: 2169
ID Testo: 4015

Dedica: a Eli

Testo online da giovedì 25 marzo 2010
Ultima modifica del giovedì 25 marzo 2010
Scritto nel 2010

 

Albeggindo al mattino

Albeggia tra
Non molto,
fuori
il frinire
e il cicalio
degli
uccelli mattutini
tra gli alberi,
annunciano
il mattino che viene;
il sonno è fugato,
è scappato via
come un furfante
cauto;
silenzio,
occhi pesanti,
mille pensieri,
mille ricordi,
che conducono
tutti a te;
prendo
il telefono chiamo;
è presto,
ma sorpresa,
rispondi,
la tua voce,
ti parlo a lungo,
ti sento,
ti ascolto,
e mi sento bene,
rincuorato,
finalmente con te,
posso dirti,
tante cose,
che mi girano
in testa,
quanto mi manchi,
quanto sei importante,
posso dirti di me,
mentre il giorno
è là fuori,
che arriva,
con le sue menate,
le cose da fare,
la colazione,
il bagno,
fai questo,
quello;
e tu che avresti solo
voglia di dormire
un altro po',
ritrovando il sonno
perduto.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Stefano Medel: Albeggindo al mattino

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2020 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...