il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Abbasso le tasse!...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Gadjo - Mario Bolognini

 
 

Le poesie di Mario Bolognini: Gadjo

 
Mario Bolognini

ID Autore: 2017
ID Testo: 3753

Dedica: agli ultimi della terra, agli esclusi, ai reclusi, alle vittime del fanatismo religioso, del razzismo e della guerra
(anche quella tra poveri)

Testo online da giovedì 17 dicembre 2009

Ultima modifica del giovedì 17 dicembre 2009
Scritto nel 2009

 

Gadjo

Ti stringo la mano,
sorrido ai tuoi occhi
splendenti, di brace.
E chi tace
anche oggi acconsente
o ti toglie il saluto,
ti riempie di sputo,
nelle patrie galere
lui ti vuole tenere.
Ma non posso tacere,
mi ribello, dissento,
adirato, alzo i pugni
contro i biechi mugugni
di lacché e governanti.
E se voi siete in tanti,
indifesi, braccati e scacciati
nel mio cuore c'é posto
anche per l'amor vostro.

Commento al testo dell'autore Mario Bolognini:

Tempi bui, lampi di odio attraversano la nostra civiltà. Non c'è posto per l'amore, anche per il povero fratello indifeso vicino a noi. Mentre va in scena la giostra, la falsa commedia di un Natale egoista e razzista. Noi non ci stiamo e ci ribelliamo a tutto questo. Comunque Buone Feste a Poesie Italiane e ad Antonino Fleres, con amicizia.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Mario Bolognini: Gadjo

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...