il nino!
Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Dipendenti tartassati...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...
Per la Madre e...
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Salmi 53 e 54 - Ignazio Salvatore Basile

 

Le poesie di Ignazio Salvatore Basile: Salmi 53 e 54

 
Ignazio Salvatore Basile

ID Autore: 1951
ID Testo: 2589

Testo online da sabato 21 febbraio 2009
Ultima modifica del sabato 21 febbraio 2009
Scritto nel 2002

 

Salmi 53 e 54

Pòrgi l'orecchio alla mia preghièra
Dio, che déntro di me frème il mio cuòre.
Chi mi darà le ali quésta séra,
pér volare lontano dal furóre
di quésto uragano e délla bufèra?
Dispèrdi Tu i mièi nemici, Signóre!
Da ógni angòscia Tu mi hai liberato!
Il mio òcchio i mièi nemici ha sfidato!

II
Più untuosa dél burro è la sua bócca,
ma cóme spade sguainate nél cuòre
sóno tutte le parole che éssa scòcca!
Ógni tuo affanno gètta sul Signóre
Éd Égli ti sarà sostégno e ròcca,
sènza più vacilli e sènza tremóre!
Tu Dio li sprofonderai nélla tómba
Gli uòmini sanguinari e fraudolènti
[la Tua mano su lóro incómba!]

Commento al testo dell'autore Ignazio Salvatore Basile:

Dedico questi versi a tutti i poeti ed in particolare a quelli di poesieitaliane che non hanno un indirizzo di posta elettronica e che perciò non posso ringraziare direttamente.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Ignazio Salvatore Basile: Salmi 53 e 54

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2021 all right reserved)

Made in Earth Planet;
From Turin, Italy, Europe, World (United People of World)

100 € di retribuzione netta ne costano al Datore di lavoro 205!...
Fai una Donazione Ricorsiva!...
Fai una Donazione Una Tantum!...

 

Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Letteratura Almanacco Articoli In giro Per Mercato
My Area Letteratura Almanacco Articoli / In giro per... Mercato
Sopra...Sopra...