il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Torno in agosto - Giovanni D'auria

 
 

Le canzoni di Giovanni D'auria: Torno in agosto

 
Giovanni D'auria

ID Autore: 2035
ID Testo: 2038

Dedica: alla festa di ferragosto del mio paese.

Testo online da lunedì 8 dicembre 2008

Ultima modifica del lunedì 8 dicembre 2008
Scritto nel 2001

 

Torno in agosto

La nostalgia a volte e come il sale,
mi da sapore dentro e mi fa sognare,
quella speranza viva di poter tornare,
la dove tutto sa di caldo sole.
Riesco a malapena ad assaggiare,
ma poi si scioglie come neve al sole,
rimane quel ricordo che non muore,
delle sere di agosto a passeggiare.

Ma ritornerò in agosto come
un ragazzo innamorato,
al suo primo appuntamento,
che aspetta con ansia quell'atteso incontro.
Ma ritornerò in agosto ritroverò
quel amor nascosto, che tengo
in fondo al cuore che vive, vive
nei ricordi e che non muore.

Sotto un arcobaleno di colori raggianti
ed un concerto di folle luci danzanti,
che si confondono con le stelle del cielo,
io godo di un amore platonico sincero,
E mi ritrovo come sempre puntuale,
a quel appuntamento che non so mancare
insieme a tanti che abbiamo lo stesso amore
che arde e scalda la dove no! non c'è più
il sole.

Commento al testo dell'autore Giovanni D'auria:

La festa del ferragosto dalle mie parti è molto sentita, e come tutti gli anni torno giù per passare le ferie, trovando come me tanti altri che tornano per la tanto attesa festa.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla canzone di Giovanni D'auria: Torno in agosto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...