il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!

A te, burattino macho - Antonino Fleres

 
 

Le poesie di Antonino Fleres: A te, burattino macho

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Testo: 8779

Dedica: Ai tanti presunti macho che non lo sono affatto e che, ogni volta che una donna glielo fa intendere, alzano le mani...
I tanti presunti di cui sopra si difendono dicendo di essere stati provocati...
Ma dove si è visto un vero macho che cede alle provocazioni?
La violenza (in generale) è una lesione ai diritti fondamentali dell'umanità ed è, di fatto, un crimine contro l'umanità.
Denunciate donne, non lasciatevi intimorire: chi alza la mano contro una donna, è un cosino piccolo piccolo: non è nessuno.

Testo online da sabato 25 novembre 2017
Scritto nel 2017

 

A te, burattino macho

Commento all'immagine dell'autore Antonino Fleres:

Virginia Tomescu Scrocco.
Confidenze di Naiadi a Villa d'Este (1923).
olio su cartone.

A te, burattino macho

A te che alzi la mano sulla donna:
non hai cervello, non hai coraggio;
non sai cos’è l'onore,
non conosci il rispetto.
Che sia la donna sconosciuta o la sorella,
che sia la moglie, la madre o la figlia:
il tuo valore è pari a zero.
La tua azione è bestemmia.
Non hai il visto di alcun dio.
Sei solo un misero ebete schiavo
della tua abissale ignoranza.
(e chissà che tu, un giorno,
non lo abbia a comprendere…)

Commento al testo dell'autore Antonino Fleres:

Scritta il giorno della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (ovvero il 25/11/2017 - ma covata già da un po').
Vorrei dare un suggerimento ai vertici RAI:
Anziché quelle trasmissioni tipo "Amore Criminale" che alla fine fanno vedere il carnefice come un figo (seppur malato) e la vittima come un agnello sacrificale, perché non mandate in onda trasmissioni che raccontano di donne che certi tipi di sotto uomini li sanno tenere alla larga?
Idem per tutto il resto delle storie (fiction comprese) in cui il sopruso e la violenza vince sempre e, alla fine della trasmissione, ci si barrica in casa per riuscire a prendere sonno?
Forse le storie nelle quali le persone oneste vincono non fanno odiens?
Invece di raccontare come sono state uccise tante donne (e fare odiens) perché non raccontate come tante donne fanno a non farsi mettere i piedi in testa?
Vabbè, fiato sprecato...
Buona denuncia a tutti!

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Antonino Fleres: A te, burattino macho

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...