Chiunque tu sia,
Buon Giorno!
  Casa  
  Aree    
      Mercatino       Letteratura       Almanacco       Articoli       In giro per...    
 
  My Area   Ghimmisammanni   Contatti   Accedi

I' vo piangendo i miei passati tempi... (Canzoniere - CCCLXV) - Francesco Petrarca

 
 

Le poesie di Francesco Petrarca: I' vo piangendo i miei passati tempi... (Canzoniere - CCCLXV)

 

ID Autore: 2339
ID Testo: 8566

Testo online da sabato 3 novembre 2007
Scritto nel 13??
Ricerca Avanzata

I' vo piangendo i miei passati tempi... (Canzoniere - CCCLXV)

I' vo piangendo i miei passati tempi
i quai posi in amar cosa mortale,
senza levarmi a volo, abbiend'io l'ale,
per dar forse di me non bassi exempi.

Tu che vedi i miei mali indegni et empi,
Re del cielo invisibile immortale,
soccorri a l'alma disvïata et frale,
e 'l suo defecto di tua gratia adempi:

sí che, s'io vissi in guerra et in tempesta,
mora in pace et in porto; et se la stanza
fu vana, almen sia la partita honesta.

A quel poco di viver che m'avanza
et al morir, degni esser Tua man presta:
Tu sai ben che 'n altrui non ò speranza.

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Francesco Petrarca: I' vo piangendo i miei passati tempi... (Canzoniere - CCCLXV)

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2017 all right reserved)

  Sopra...Sopra...

 

  Casa!   Casa!   Aree   My Area   Ghimmisammanni   Contatti   Login   Logout
  Aree   Mercato   Letteratura   Almanacco   Articoli   In giro Per
  My Area   Mercato   Letteratura   Almanacco   Articoli / In giro per...