il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Pomeriggio!

Abissi - Giovanni D'auria

 
 

Le canzoni di Giovanni D'auria: Abissi

 
Giovanni D'auria

ID Autore: 2035
ID Testo: 8303

Dedica: dedicato a chi cercava speranza ed ha trovato la fine della vita.

Testo online da giovedì 17 marzo 2016
Scritto nel 2014

 

Abissi

Mille braccia nel profondo
degli abissi del muto mare.
Occhi chiusi per sempre non
rivedranno mai più il sole.
Mani tese verso il cielo
cercano salvezza nel creatore .

Voci di innocenti rimasti inascoltati,
grida di speranze rimaste senza voce.
Vite perdute al buio dei freddi abissi
anime volate al cielo cercano riposo.

Mille sogni sommersi nel mare
non vedranno primavere fiorire.
Speranze infrante tra i legni
di un barcone marcio traditore.
Lacrime nell'arido deserto
fanno germogliare semi di cedro.

Pianti di innocenti ascoltati dal vento,
grida disperate raccontate dalle onde.
Vite perdute nelle profondità del mare
anime trovano riposo nel'eterno dio d'amore.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla canzone di Giovanni D'auria: Abissi

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...