il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!

Spaiamenti - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Spaiamenti

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 8088

Testo online da giovedì 14 maggio 2015
Scritto nel 2015

 

Spaiamenti

Pallido luminoso emerge
a tratti un sole
da nubi a metà cielo
scorre nella mente mia
il tuo volto lontano amore
si compie poi il giorno
in una densità d'assenza
e malinconie aggrumate.

Oh sciagura nell'attimo
che non ci sei e cedo:
gravosa prova di dolore
pianto di anima privata
cumulo di sospiri trattenuti
avariarsi di baci appassiti!
Vedi: spaiate, infelici allodole
nel plumbeo grigio vagano.

Tace il vento in questo
torbido lago di fumi:
nulla lenisce l'amaro
di te disgiunta. Oh assente!
Dal tangibile non spunti
o ti ricevo né eco odo
vano nell'invisibile poi
occhi adduco per ritrovarti...

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Spaiamenti

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...