il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!

La lentezza della luce - Antonino Fleres

 
 

I miniracconti di Antonino Fleres: La lentezza della luce

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Testo: 76

Testo online da lunedì 14 maggio 2007
Scritto nel 2007

 

La lentezza della luce

Milioni, e persino miliardi di anni per un viaggio elementare da una galassia all'altra: non male la lentezza del passo!... Passo bradipo, andante ma non troppo; trotto galoppo in sella ad una luce imbrogliona e sbarazzina... e che dire dei tanti oggetti che non sono proprio colorati, ma che assorbono e riflettono fotoni a "go go", anch'essi figli birichini di una luce lentissima e ondulatissima? Innegabile un grazie, infine, ai milioni di "coni" e "bastoncelli", intercettori di ondine. Ondine un po' elettriche e un po' magnetiche e dalle mille e mille variazioni periodiche (da rilevare, rigorosamente, nell'unità temporale).
A volte, viene spontaneo comparare gli opposti: ecco perciò, nel bel mentre di una ode alla "luce", aprire il sipario al "buio". Buio lento, buio lentissimo... peccato non esista (il buio) allorché negazione della pigrissima luce. Privo del benché minimo rimbalzo fotonico da parte di qualsivoglia superficie. Solo piccole paure oscure, piccoli demoni indifesi mimetizzati tra le fitte ombre (ma anche sonni angelici, specie se agevolati da una tiepida tisana alla camomilla assunta qualche ora prima del riposo)...

---

Con il cucchiaino in mano, sbatacchiava il caffè nella tazzina, scampanellando disordinatamente, e si chiedeva del caos: lento o veloce? Figlio del buio o della luce? (Se fosse figlio del buio sarebbe orfano prima ancora di nascere...) Eppure il suono. Il suono può viaggiare alla velocità della luce se digitalizzato preventivamente e convogliato, subito dopo, in un filamento di fibra dalle pareti riflettenti, ovvero "fibra ottica"... Non è questa osservazione, da sola, già una prova superba della esistenza del caos?
"Il gesto d'amore, di cui puoi fidarti, custodisce la propria essenza nella lentezza della luce". Anche di sabato e di domenica. Anche quando il cielo è terso. Si chiedeva cosa fosse un secondo (o poco più), per un rimbalzo dalla terra alla luna, e si rispondeva con metodo, girando il cucchiaino e separando, con la mente, i suoni dai rumori che questo moto rotatorio scomposto produceva...
Chi osservava lei, notava la solennità della postura. Il capo lievemente flesso e le palpebre leggermente socchiuse (come se volessero vincere un'improvvisa piccola miopia), non lasciavano adito al minimo dubbio... lei era un essere pensante.
Il pensiero però è più lento della luce. Non ne fa mistero nemmeno la letteratura neurologica... men che meno sono lente le scoperte fiammanti e illuminanti. La torcia, la pece, l'olio e il grasso animale. La candela, la lampada a olio, a gas, a filamento di cotone carbonizzato. Segnali luminosi, di una presenza umana, quasi immobili, tanto è lenta cotanta evoluzione tecnologica. Il lasciarsi andare alla postura potrebbe finalmente ridurre le distanze...
La donna pensante dismise lo sbatacchio tra posata e tazzina e levò lo sguardo all'inserviente. Sembrava cogliesse ogni singolo fotogramma dell'espressione di lui che era lì per tentare di mediare alla "trans" (vedi "autoipnosi" e affini) di lei... Metabolismo di base accellerato dopo la concentrazione di concetto. Stava dimagrendo a vista d'occhio e si sentiva piena di energia. Energia luminosa, velocissima come la luce, lentissima, come la luce.

Commento al testo dell'autore Antonino Fleres:

A volte, al solo pensiero di come può essere lento ciò che invece, ad un superficiale esame, può apparire veloce, ci si "rimbambisce" persino davanti ad una semplice tazzina di caffè consumata di fretta al bancone del bar... Peccato che, al momento di uscire dal locale, il cameriere ci desta, riportandoci alla realtà, e ci ricorda gentilmente che, prima di andare, dovremmo, anche, pagare il conto...

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento al miniracconto di Antonino Fleres: La lentezza della luce

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...