il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!

Or tu lo vedi mia compagna - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Or tu lo vedi mia compagna

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 6453

Testo online da giovedì 20 settembre 2012
Scritto nel 2012

 

Or tu lo vedi mia compagna

Or tu lo vedi mia compagna
come un battagliare cruento
con la maligna sorte è in atto
come i suoi assalti ininterrotti
nel tempo senza tregua ripete;
forse né tu né io ne usciremo indenni
e un dopo l'altro cadremo sconfitti
ma non possiamo abbandonare
il campo di battaglia
a meno di non volutamente rinunciare
al tutto che è poi il niente
se non siamo insieme.
Nessuna polemica col cielo
se poi stanno così le cose.
Bisogna restare in piedi
se non per noi stessi
almeno per chi ancor ci ama
e innalzare i nostri vessilli
per annunciare di essere sopravvissuti
sbandierare che in tutto o in parte
pur al men peggio possiamo disporre di noi.
Il desiderio di fuga
o l'idea di rinuncia a essere
corrompitori del coraggio e del vigore
tante volte minare la speranza hanno tentato
e bisogna avere tanta forza nel cuore
per respingerne le argute ma vili argomentazioni.
Compulsata la vita, corrucciosa
pur sempre, ci ha data un'eccezione elettiva!
La cattiva salute, puntando all'apice,
a furia di insidiare quella buona
spesso la sopravanza e poi affolla le corsie
dei pronto soccorsi ove ci si batte per durare.
Alcuni dicono che dopo il purgatorio
debba esserci il paradiso
ma chi può giurarlo
e correre il rischio di essere spergiuro.
Tuffiamoci pure a occhi chiusi
in questo fiume dalle acque torbide
e tentiamo di nuotare verso il mare
e poco importa se più non emergeremo:
anche nell'abisso può esserci un lucore
in un raggio di luce stretti resteremo uniti

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Or tu lo vedi mia compagna

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...