il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!

La prima goccia - Antonino Fleres

 
 

Le poesie di Antonino Fleres: La prima goccia

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Testo: 6124

Dedica: alle mamme, ai bimbi e ai poveri uccellini che, talvolta, non solo dai fulmini vengono sfrattati.

Testo online da domenica 8 luglio 2012
Scritto nel 2012

 

La prima goccia

Commento all'immagine dell'autore Antonino Fleres:

Un toro che brucia in piazza Castello a Torino... chissà dove cadrà? Di qua? Di la? Ecco il destino (dei torinesi) in balia del vento, del fuoco e del legnotico torello... Ma da lì a poco, forse, un bel diluvio farà fuggir le genti.

La prima goccia

Senza levar silenzio ombrosa scuote
le anime che muovono leggiadre
dei bimbi in festa con la loro madre
dell'aquile imperiose all'alte quote.

Dal ventre nasce ignoto di riflesso
lo sgretolio del refrattario lume
non più sobbalza frastagliato al fiume
il raggio sottomesso e genuflesso.

Ti parlo della nube tenebrosa
che solitaria spazia in frivolezza
tra soffi di corrente e calda brezza
ora fila veloce ora si posa.

Buia, segreta, caliginosa appare
subitamente la luce al giorno nega
l'istante dopo di ragionar si frega
scrollando la criniera al galoppare.

La prima goccia indifferente scende
un'altra segue per nulla prepotente
debutta poi lo sgocciolio ridente
che nulla ancor al vaporare prende.

Di colpo roboante echeggia il tuono
figlio d'una collerica saetta
il fusto agonizzante in piena fretta
cede allo spasmo collassando prono.

Gli uccelli che abitavano quei nidi
svolazzano nel caos del crepacuore
qualcun di loro non vedrà le ore
vessa la falce immonda e più non ridi.

Rimane al ciò di fuggir via lontano
ove nei cieli non siano nubi nere
ove l'offese diventino chimere
ove l'incanto si poggi sulla mano.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Antonino Fleres: La prima goccia

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...