il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!

La musica oggetto - Roberto Filia

 
 

I miniracconti di Roberto Filia: La musica oggetto

 
Roberto Filia

ID Autore: 1883
ID Testo: 519

Testo online da lunedì 5 novembre 2007
Scritto nel 2003

 

La musica oggetto

Vorrei sottoporre all'attenzione di qualche musicista che la musica è un'arte e non una bella dama di compagnia.
Già nel '63 qualche cantautore americano, d'ottimo livello, peraltro, tipo Bob Dylan, era solito accompagnare con pochi accordi, ciò che aveva da dire in chiave poetica.
Ottimo vate, dunque, ma il livello musicale rimaneva alquanto discutibile.
Attualmente abbiamo svariati generi che sono figli del "pop", ma ben difficilmente si può parlare di musica. In effetti l'atmosfera che viviamo, ci rende più cominicativi, sentiamo la necessità di estrinsecare la nostra conflittualità quotidiana, i nostri vari complessi d'inferiorità... e così via.
Quindi ecco affacciarsi schiere di cantautori che, con l'accompagnamento di melodie, a volte discutibili, a volte dilettantistiche, esprimono le loro opinioni.
La musica però è essa stessa lo specchio dell'animo, dei sentimenti, del rammarico, dell'amore! Non v'è quindi la necessità di accompagnare poeti o qualsiasi altro che vogliono comunicare, con la musica; essa stessa è un'onda autonoma di passioni ed emozioni che non deve essere intaccata da agenti esterni.
Parlatene con Beethowen o con qualche jazzista; penso ne converrebbero!

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento al miniracconto di Roberto Filia: La musica oggetto

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...