il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Giorno!

La mia piccola - Antonino Fleres

 
 

Le poesie di Antonino Fleres: La mia piccola

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Testo: 47

Dedica: alle bambine infibulate di tutto il mondo

Testo online da venerdì 18 novembre 2005
Scritto nel 1999

 

La mia piccola

Ho visto
la mia piccola bambina
violentata da scritture umane
e sacre,
da grandi mani esperte
tenuta stretta e mutilata;
come se fosse nobile e pregiata,
la ragione.

Lo so che tre al minuto
sono i numeri di adesso,
lo so che qui da noi
la luce cade obliqua
ma nel pulvisco era mia figlia
o nel fanghiglio, non ricordo bene.

Stringeva i suoi pugnetti
e le sue grida fiere
duellavano le universali leggi.

Lei non sarà mai più la stessa
e non la rivedrò nelle prossime sere.

Vittima lei e vittima sua madre
dietro a colui che scrisse le parole:
fuscello agonizzante
che non si da più pace
e, dietro a lui, una foresta
piegata da un sol lato,
soffiata da un sol vento
sì male interpretato.

Avere gli occhi
e non saper guardare,
aver la mano
e non poterla alzare:
che strana punizione...
difficile a spiegare.
Se interrogo il mio fiato
non trovo una risposta.

La mia bambina dorme,
non sogna ma riposa;
oso invocare un gesto:
non datele una rosa.

Commento al testo dell'autore Antonino Fleres:

Da sempre c'è chi scrive affermando che la propria mano (quella che cinge la penna) è mossa da voleri divini... Finito il corso della vita su questa terra, ecco che immagino questi scrittori come "fuscelli agonizzanti" e per di più molto pentiti ma senza possibilità di rimedio alcuno... Difficile tuttavia dare un senso alla punizione inflitta (talvolta per secoli) a coloro i quali, a certe scritture, hanno creduto e credono ciecamente.

 
 

I Commenti dei lettori alla poesia di Antonino Fleres: La mia piccola

Adele
Data commento: domenica 5 ottobre 2008 - Provincia: Palermo - ID: 36

Mi piace questa tua poesia, per come è scritta e per quello che dici. Bravo, la penso come te: in nome di un ipotetico Dio, troppo male viene giustificato.

Gigi Mulas
Data commento: giovedì 8 maggio 2008 - Provincia: Cagliari - ID: 37

Grazie per avermi dato un motivo di riflessione e di commozione. Si sente che sei davvero poeta. Grazie. Grazie per non aver scritto cose vacue.

Luisa Petrangeli
Data commento: lunedì 7 aprile 2008 - Provincia: Roma - ID: 38

Fantastico, finalmente qualcuno che l'ha fatto! Complimenti è stupenda.
Luisa

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Antonino Fleres: La mia piccola

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...