il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!

Fu in un tempo di rose in pieno vigore - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Fu in un tempo di rose in pieno vigore

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 3505

Dedica: a "notedifollia"

Testo online da venerdì 2 ottobre 2009
Scritto nel 2009

 

Fu in un tempo di rose in pieno vigore

Fu in un tempo di rose in pieno vigore
che la strapotenza della tua indifferenza
s'adoperò per triturarmi in minutaglia
macinare resti di amore e tentare di soffiare
ai quattro venti le polveri dei miei sentimenti.
Sarebbe stato per te un'apoteosi se avessi riportato
allora successo, sparito non schizzerei rancura
quando maree di ricordi, oggi, mi sommergono
o per esse urto scogli aguzzi di dolore se ti contatto.
Non sapevi che non bruciano le essenze
che non si trasforma in ghiaccio o in nevaio
l'acqua che borbotta finché vi è fiamma e sole
che gratuito non si separa l'inseparabile?
Il filo delle bugie si spezza lesto, non tiene
se teso e, come vedi, non possiamo fingere
più oltre un certo punto anche nell'assenza
sembrare diversi e inventarci su misura
che il male patito sopprima il bene voluto
che malinconie immense ci siano lontane
e estranee attraversino solo il cuore degli altri.
Dovrei darti del piombo, murarti
o abbandonarti al séguito del vuoto,
nuda di tutto, in balia delle tormente
che spirano sulla coscienza, consegnarti
al gelo e alla solitudine degli anni futuri
e invece ancora raccolgo legna secca
tra crepacci di memorie e roveti di giorni
per ridarti un debole fuoco senza fumi
più falsa creatura con cuore sbandato
dal tempo sospinta dalla vita alla morte.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Fu in un tempo di rose in pieno vigore

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...