il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!

Diserta la muta folla dei tuoi pensieri - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Diserta la muta folla dei tuoi pensieri

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 2546

Testo online da sabato 14 febbraio 2009
Scritto nel 2009

 

Diserta la muta folla dei tuoi pensieri

Diserta la muta folla dei tuoi pensieri
se ai polsi batte la voglia di parlarmi
non startene inceppata nel linguaggio
tuo più antico scorporato di amore e di abbandoni;
prima che fagociti il silenzio
il bruire della lenta fiamma che brucia
accenna al sistro che s'alza da ciò che l'arde.
Poco possiamo mutar la nostra vita
avviatasi inesorabile alla sua foce
ma non ti opporre se al suo corso
un rivolo tributario d'affetto
schietto di moine vi arriva impetuoso
con acque limpide e schiume cristalline,
non puntarmi l'artiglieria contro
dei 'però' resilienti su cui ti attesti
se ti confonde l'occhio della tua mente.
È nel lampo dorato che sprizza dolcezze
mentre la corrente fa sentire la sua voce
che si illumina l'alto del cuore.
Se insiste la luce è una fortuna:
ogni contorno d'ombra si sfrange
e un mutamento ci rapisce e ci consola.
Estirpa l'ortica che ti brucia
solo la morte è inconvertibile
dai vita altra alla tua vita
altera combatti per un sorriso
si può vincere pure contro il vento.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Diserta la muta folla dei tuoi pensieri

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...