il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buon Mattino!

Spiriti dell'aria, musichi e danzatori - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Spiriti dell'aria, musichi e danzatori

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 2110

Testo online da sabato 20 dicembre 2008
Scritto nel 2008

 

Spiriti dell'aria, musichi e danzatori

Spiriti dell'aria, musichi
e danzatori, portatemi con voi
nell'oltre cielo che risorge.
malato e svampato son di vita!
Voi sapete di me, del mio cuore
conoscete la storia dei miei anni
l'autodafè del mio destino.
Reo d'amore e di bene.
sono nella cella senza grate
miasmi respiro e vivo
tra le inclemenze del tempo.
Orsù non lasciatemi ancorato
nella rada del dolore
tinte di pena son le vedute
intorno, scurito è l'affresco
di albe e di tramonti,
dai giorni niuna luce brilla
da un buio folto e ispessito.
A che il respiro senza luce
i colloqui con la mia ombra
il polverio e il vocio dei ricordi
or dolci o funerei e amari
che si affoltano nella bufera?
Non udite l'eco dei miei singulti
tra valli e dirupi, le urla
che s'alzano dalle latebre
dell'anima mia nell'ora alta?
Oh labbri eterei sussurrate
il vostro invito mi giunga
da un varco io spicchi un volo
uno svolìo mi esponga alla luce
un fremere di vita rifiorisca
una esistenza che languisce;
su un domani lieto ricada
il mio sguardo: ancor sfrecci
prima che rintombi su una croce.

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Spiriti dell'aria, musichi e danzatori

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...