il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!

Dov'è l'acqua chiara - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Dov'è l'acqua chiara

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 2099

Testo online da mercoledì 17 dicembre 2008
Scritto nel 2008

 

Dov'è l'acqua chiara

Dov'è l'acqua chiara che vidi passare
sotto il silenzio del placido cielo
i sogni che ebbi nelle notti felici
l'amore che baci e carezze promise!
Tutto vanisce nell'intervallo
fra me e me, fugge il tempo
affonda passati anni vissuti l'oblio
si allungano ragne e fuliggini.
Oh sabbia fine
che scorri nella clessidra
un me finito si consuma
tra scorci di albe e di tramonti!
Passo, vivo e sparirò
senza aver visto tutto
seguo il fiume della vita,
come chiunque altro immerso
mi adatto a sopravvivere
anticipa la sonda dello sguardo
acuto la mia penombra
e nulla posso fare
per interrompere il niente inicipiente
che vedo nel suo candore annerito.
Senza luce nella luce, sub umbra,
mi accorgo ancora di me
tra straniamenti mi distendo
addormentandomi vecchio e ansante
nella mia ignoranza di sempre.

 
 

I Commenti dei lettori alla poesia di Angelo Michele Cozza: Dov'è l'acqua chiara

Antonino Fleres

ID Autore: 1

Antonino Fleres
Data commento: mercoledì 17 dicembre 2008 - Provincia: Torino - ID: 834

Complimenti, davvero una bella poesia. Induce alla riflessione per il contenuto profondo, e all'ammirazione per la forma. Come dire: una degna lettura che regala una piacevolissima emozione. Un saluto.

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Dov'è l'acqua chiara

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...