il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Quando eterea dirompi - Angelo Michele Cozza

 
 

Le poesie di Angelo Michele Cozza: Quando eterea dirompi

 
Angelo Michele Cozza

ID Autore: 1856
ID Testo: 1632

Testo online da giovedì 11 settembre 2008

Ultima modifica del giovedì 11 settembre 2008
Scritto nel 2008

 

Quando eterea dirompi

Quando eterea dirompi
nell'aria che respiro
dentro di me ti scrivo
dentro di me ti parlo
e son calde parole d'amore
brani dettati dal cuore.
Narrano di luci fruscianti
in un'atmosfera senza tempo
e senza spazio
di brillii, di fosfori sfrecci
di inseguimenti e di fughe
tra passar di notti di giorni
tra cortei di sogni e visioni;
raccontano di venti e di sospiri
tra incanti e disincanti
di carezze a volti di illusioni.
E così nel mio profondo
mi afferri o fuggi via
vano poi ti inseguo; svanisci
e non so più dove mi trovo
dove vado o cosa fare
se curare o lasciare
la stanca vita disfarsi
se all'alba cercarti ancora
o assopirmi nell'ultra buio.
Come polla dai miei anfratti
sgorghi acqua dolce
e nelle arsure di solitudini
ti offri per umidire labbra arse
quanto ti attingo a piene mani
se mi chino sull'argine pietroso
mentre rapida vai verso il mare!

 
 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento alla poesia di Angelo Michele Cozza: Quando eterea dirompi

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Ricarica:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza:
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2019 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...