il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!
Casa My Area Ghimmisammanni Contatti Login Menù

Torino: Rondò della Forca - Antonino Fleres

 

In giro per... di Antonino Fleres: Torino: Rondò della Forca

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Articolo: 4

Testo online da martedì 13 aprile 2010

 

Ricerca Avanzata

Torino: Rondò della Forca

[txt]Il Rondò della Forca si trova all'incrocio tra corso Regina Margherita, corso principe Eugenio e corso Valdocco. È un luogo tristemente noto, lo si intuisce dal nome, perché un tempo, fino al 1863 (probabilmente ad iniziare dal 1835), qui venivano eseguite le condanne a morte per pubblica impiccagione.
In quel periodo temporale, l'attuale Rondò della Forca era un vasto slargo, che poteva quindi ospitare molti spettatori, circondato da grandi pini che rendevano l'ambiente sufficientemente buoi e tetro. Tutt'intorno prati, fossi, pozze e poche case. Il luogo fu scelto perché relativamente vicino alle carceri che a quei tempi erano nella attuale via Corte d'Appello.
In realtà, il comune di Torino non ha mai assegnato questo nome a questo luogo. Il nome è stato tramandato per diritto di fama, ma il rondò di corso Regina Margherita rimane senza un nome ufficiale.
[*-*]

Torino: Rondò della Forca

Un particolare del monumento a San Giovanni Cafasso sul Rondò della Forca in Torino che raffigura il Santo nell'opera di conforto al condannato. (2009)
[*-*]
[txt]Il piccolo monumento, eretto nel 1960 in occasione del centenario della morte, è dedicato a San Giovanni Cafasso, originario di Castelnuovo d'Asti (AT), nato il 15 gennaio 1811 e moro a Torino il 23 giugno 1860. San Giovanni Cafasso fu, a Torino, l'apostolo dei carcerati e, in particolare, dei condannati a morte che usava accompagnare, per confortarli, fin ai piedi della forca che li attendeva proprio in questo luogo ove ora vi è il monumento.
[*-*]

Torino: Rondò della Forca

Una dedica alla base del monumento al Santo Patrono dei carcerati. (2009)
[*-*]
[txt]Sulla base del monumento, nei rispettivi quattro lati, si legge:
"A San Giuseppe Cafasso MCMLX"
"Qui sul Rondò della Forca ritorna la soave figura del Santo degli impiccati per ricordare che la giustizia umana ha bisogno di accompagnarsi alla carità di Cristo"
"I carcerati di tutta Italia hanno eretto questo monumento al loro celeste patrono nel centenario della sua morte in umile testimonianza di riconoscenza e sincero proposito di redenzione"
"Come un ponte ideale fra le cupole della Consolata e Dell'Ausiliatrice brillano le figura dei Preti Santi Can Cottolengo Don Cafasso Don Bosco che hanno reso famoso nel mondo il nome di Torino"
[*-*]

Torino: Rondò della Forca

Veduta generale del monumento, opera di Virgilio Audagno, sito tra corso Principe Eugenio e corso Valdocco. (2009)

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento al giro per... di Antonino Fleres: Torino: Rondò della Forca

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...
Casa! Casa! Aree My Area Ghimmisammanni Contatti Login Logout
Aree Mercato Letteratura Almanacco Articoli In giro Per
My Area Mercato Letteratura Almanacco Articoli / In giro per...