il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!

Il mistero delle tabelle IRPEF... (l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) - Antonino Fleres

 

Gli articoli di Antonino Fleres: Il mistero delle tabelle IRPEF... (l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)

 
Antonino Fleres

ID Autore: 1
ID Articolo: 35

Testo online da martedì 23 giugno 2015

 

Ricerca Avanzata

Il mistero delle tabelle IRPEF... (l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)

[txt]
Mistero!

Un bel giorno, per la precisione il primo giorno d'estate del 2015, risvegliatomi da uno stato di torpore fiscale, mi sono chiesto quale fosse il motivo di così pochi scaglioni fiscali...
Il torpore di cui sopra, ovviamente, era (ed è tuttora) dovuto ad uno stato di mistero fiscale inestricabile, irrisolvibile, del tipo: "lasciate ogni speranza o voi che entrate...".

Ebbene, c'è qualcuno che mi sa dire perché ci sono così poche aliquote fiscali?

Andiamo per ordine:
Attualmente, nel momento in cui scrivo (giugno 2015) ci sono queste aliquote IRPEF:

Scaglione 1: Reddito tra 0 e 15.000 euro: Aliquota IRPEF = 23%.
Scaglione 2: Reddito tra 15.001 e 28.000 euro: Aliquota IRPEF = 27%.
Scaglione 3: Reddito tra 28.001 e 55.000 euro: Aliquota IRPEF = 38%.
Scaglione 4: Reddito tra 55.001 e 75.000 euro: Aliquota IRPEF = 41%.
Scaglione 5: Reddito tra 75.001 a infiniti euro: Aliquota IRPEF = 43%.

Queste aliquote sono in vigore dal 2007: a quel tempo regnava il governo Prodi che, con la prima finanziaria (di quel governo), modificò le aliquote rendendole un po' meno eque per i poverissimi, i poveri, ed i quasi poveri, mentre per i poveri ricchi (sopra i 100.000 euro) non è cambiato nulla.

Intendiamoci, i redditi da 100.000 o 200.000 non possiamo considerarli ricchi al pari di quelli con uno o più zeri in più (a destra)...
(Complimenti!)
[*-*]

Il mistero delle tabelle IRPEF... (l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)


Romano Prodi con il suo secondo Governo dell'Ulivo in carica dal 17 maggio 2006 all'8 maggio 2008 ovvero ben 722 giorni (1 anno, 11 mesi e 21 giorni).
Il ministro di Economia e Finanze era Tommaso Padoa Schioppa.
[*-*]

[txt]
Fino all'anno prima (governo Berlusconi), le aliquote erano 3+1 e cioè:
Fino a 26.000 euro: 23%
Da 26.001 a 33.500 euro: 33%
Da 33.501 a 100.000 euro: 39%
Oltre 100.000 euro: 43%

Ma dico io (e qui torno all'esternazione)
Ma il Governo non sa che esistono i computers??!
I computers fanno triliardi di operazioni al secondo, possono gestire un sistema fiscale con più di 5 misere aliquote.
Perché allora 5 misere aliquote fiscali?
Perché non 50 o 500?

Con il sistema attuale, chi ha un reddito lordo di 16.000 euro e chi lo ha di 28.000 paga la stessa aliquota del secondo scaglione... eppure il primo dei due ha la metà del reddito complessivo.

Governo!!!
Ti pare questa sia giustizia fiscale???

Ti do una mano io, il Fle, e ti compilo la tabellina Fiscale:

Scaglione 1: Reddito tra 0 e 20.000 euro: Aliquota IRPEF = 0%.
Scaglione 2: Reddito tra 20.001 e 23.000 euro: Aliquota IRPEF = 1%.
Scaglione 3: Reddito tra 23.001 e 26.000 euro: Aliquota IRPEF = 2%.
Scaglione 4: Reddito tra 26.001 e 29.000 euro: Aliquota IRPEF = 3%.
Scaglione 5: Reddito tra 29.001 e 32.000 euro: Aliquota IRPEF = 4%.
Scaglione 6: Reddito tra 32.001 e 35.000 euro: Aliquota IRPEF = 5%.
Scaglione 7: Reddito tra 35.001 e 38.000 euro: Aliquota IRPEF = 6%.
Scaglione 8: Reddito tra 38.001 e 41.000 euro: Aliquota IRPEF = 7%.
Scaglione 9: Reddito tra 41.001 e 44.000 euro: Aliquota IRPEF = 8%.
Scaglione 10: Reddito tra 44.001 e 47.000 euro: Aliquota IRPEF = 9%.
Scaglione 11: Reddito tra 47.001 e 50.000 euro: Aliquota IRPEF = 10%.
Scaglione 12: Reddito tra 50.001 e 53.000 euro: Aliquota IRPEF = 11%.
Scaglione 13: Reddito tra 53.001 e 56.000 euro: Aliquota IRPEF = 12%.
Scaglione 14: Reddito tra 56.001 e 59.000 euro: Aliquota IRPEF = 13%.
Scaglione 15: Reddito tra 59.001 e 62.000 euro: Aliquota IRPEF = 14%.
...
...
Scaglione 40: Reddito tra 134.001 e 137.000 euro: Aliquota IRPEF = 39%.
Scaglione 41: Reddito tra 137.001 a 140.000 euro e più: Aliquota IRPEF = 40%.

Bene!

Solo 41 aliquote fiscali! Un ottimo lavoro! Grande!

In questo modo i signori ricchi a cui tu (o Governo - in parte anche giustamente) tieni tanto non si possono lamentare, sopra i 137.000 euro di reddito lordo annuo si paga sempre la stessa aliquota massima del 40%

Però, perlomeno i poverissimi ed i poveri, grazie a questa ristrutturazione delle aliquote fiscali, potranno finalmente respirare un po' perché le aliquote saranno più proporzionali rispetto al reddito (il salto avviene ogni 3.000 euro).

Ovviamente, caro Governo, dovrai stanare gli evasori fiscali (anche inasprendo le pene) per recuperare il mancato gettito IRPEF, ma, sono sicuro che con queste aliquote diventerà meno conveniente per molti scegliere di rischiare.
Che ne dici di un piccolo grande giro di vite anche su collusi, concussi, corrotti ed affini?
Giro di vite sui paradisi fiscali? (qui occorre lavorare con tutto il globo...)
Ed una bella IVA al 25%?
E tutte quelle "accise" sui carburanti le vogliamo levare?
Iva comune al 5% sulla compravendita di casa (prima seconda, terza ecc.)?
Dato che in molti intestano le case da comprare e rivendere ad amici e conoscenti nulla tenenti solo per raggirare l'IVA al 10% (anche grazie ai controlli impossibili), vogliamo togliere questa doppia IVA..???

E voi, o Sindacati... che fate?
Come fate ad accettare minimi sindacali a 1.000 o 1.500 euro lordi al mese???
Questi redditi possono andare bene ai ragazzini che iniziano un'attività dopo la scuola superiore, che vivono ancora con i genitori, che la sera vanno al Pub con gli amici...
Non vanno bene per i padri e le madri di famiglia con le rate dei mutui, dei finanziamenti, le spese condominiali, le bollette, i trasporti, il vitto, e moltissimi eccetera... !?!

Governi!!!
Sindacati!!!

Eppure taluni presidenti sindacalisti (vedi tra i tanti Raffaele Bonanni (CISL)) toccano redditi da 300.000 euro lordi annui (e più) e pensioni cosiddette "d'oro"... Ovvio che accettino di firmare i contratti nazionali del lavoro con minimi sindacali senza senso... tanto loro mica devono sopravvivere (nel vero senso della parola) con 20 o 30 mila euro lordi l'anno, no?

Sindacati...!!!
Governi...!!!

Ma voi, amate il vostro popolo???

Ma quando riusciremo ad avere un governo mondiale?
Stesse regole per tutte e tutti?
Forse tra 500 anni?
Forse 5.000?
Domani?!?

Buon domani a tutti!
[*-*]

 

Chiunque tu sia, lascia il tuo Commento all'articolo di Antonino Fleres: Il mistero delle tabelle IRPEF... (l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)

E-mail:
Nome:
Cognome:
Testo Commento:
Codice di sicurezza:
Codice di sicurezza:
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...