il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Sera!

Almanacco del giorno 18 maggio:

 
 

Oggi Nacque: Papa Giovanni Paolo II, Giovanni Falcone

 & nome_1_db_1(i) &

317
Papa Giovanni Paolo II
Karol Jozef Wojtyla
18 maggio 1920
Wadowice, Cracovia - Polonia
Fu un martedì di 98 anni fa

Scomparve il
02 aprile 2005
Città del Vaticano
Fu un sabato di 13 anni fa
Aveva 85 anni

(A cura di Antonino Fleres
http://www.vatican.va/

 

Ricerca Avanzata

Papa della Chiesa Cattolica.
Da ragazzo, quando le forze di occupazione naziste (1939) chiusero l'università di teologia che frequentava, per vivere e sfuggire alla deportazione, lavorò in miniera fino alla fine della guerra; dopodiché riprese gli studi che non si fermarono alla laurea in teologia. Fu ordinato sarcerdote il 1 novembre 1946 in Cracovia. Il 4 luglio 1958, Papa Pio XII lo nominò Vescovo, il 13 gennaio 1964 fu nominato Arcivescovo di Cracovia da Paolo VI e quindi Cardinale il 26 giugno 1967. Il 16 ottobre 1978 divenne Papa. Da ricordare la frase che pronunciò al suo primo discorso da Papa in piazza S. Pietro: "Se mi sbaglio mi corriggerete". Il 13 maggio 1981 fu vittima di un'attentato in piazza S. Pietro, a bordo di un'auto scoperta, per mano del turco Mehemet Ali Agca che verrà in seguito perdonato dal pontefice e graziato il 13 giugno 2000 dal presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Si spense non senza sofferenze, anche a concausa del morbo di Parkinson, il 2 aprile 2005. Infine una curiosità: sia nel giorno di nascita che in quello del funerale, vi fu un' eclissi solare, anche se non nel luogo dell'evento.

@@Speciale: Papi della Chiesa Cattolica@@

 & nome_1_db_1(i) &

316
Giovanni Falcone
18 maggio 1939
Palermo - Italia
Fu un giovedì di 79 anni fa

Scomparve il
23 maggio 1992
Capaci, Palermo - Italia
Fu un sabato di 26 anni fa
Aveva 53 anni

(A cura di Antonino Fleres
http://www.fondazionefalcone.it/

 

Ricerca Avanzata

Magistrato.
Dopo la laurea in giurisprudenza del 1961, divenne pretore a Lentini e poi sostituto procuratore a Trapani. Cominciò a lavorare a Palermo nel 1979. Si specializzò in processi contro la mafia ed ottenne negli anni molti risultati importanti, poi, nel 1991 si trasferì a Roma alla direzione degli Affari Penali. Fu certamente perché la mafia si sentiva in serio pericolo, dato che continuava a subire gravi sconfitte da parte della magistratura, che il 23 maggio 1992, fu barbaramente ucciso, insieme alla moglie ed alla scorta, mentre in autostrada si recava a Palermo.
Di seguito una frase di Giovanni Falcone: Si muore generalmente perché si e soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande. Si muore spesso perché non si dispone delle necessarie alleanze, perche si e privi di sostegno. In Sicilia la mafia colpisce i servitori dello Stato che lo Stato non è riuscito a proteggere.

 
 

Oggi Scomparve: Enzo Tortora

 & nome_1_db_1(i) &

429
Enzo Tortora
Enzo Claudio Marcello Tortora
18 maggio 1988
Milano - Italia
Fu un mercoledì di 30 anni fa
Aveva 60 anni

Nacque il
30 novembre 1928
Genova - Italia
Fu un venerdì di 90 anni fa

(A cura di: Antonino Fleres)

 

Ricerca Avanzata

Presentatore, giornalista.
Di famiglia borghese originaria di Napoli, ancora studente in giurisprudenza, iniziò a lavorare nel mondo dello spettacolo verso la fine degli anni 40 copme attore di fotoromanzi e partecipando agli spettacoli della "Compagnia goliardica Mario Baistrocchi" di Genova. Poi, nel 1951 si trasferì a Roma e partecipò ad un concorso per la Rai vincendolo. Entrò così in RAI: iniziialmente in radio, per poi condurre il primo programma televisivo, "Primo applauso", nel 1956. Nel 1957 fu la volta di "TeleMatch", nel 1961 di "Campanile sera" (di e con Mike Bongiorno). Fu licenziato dalla Rai nel 1966 (perché permise un'imitazione di Alighiero Noschese che prendeva un po' in giro l'Onorevole Amintore Fanfani) per poi tornare a condurre "Il Gambero" e "La domenica Sportiva". Lasciò di nuovo la Rai nel 1969. Fondò "Telealtomilanese" e "Antenna 3 Lombardia", le prime TV private commerciali italiane. Rientrò quindi in Rai e raggiunse la "vera" notorietà con il programma "Portobello" di Anna ed Enzo Tortora e Angelo Citterio. La prima puntata andò in onda venerdì 27 maggio 1977 su Rai 2 alle 20:50. Nelle varie edizioni, "Portobello" fece fino a 27 milioni di spettatori. Dopo sei stagioni di "Portobello", all'alba (alle 4:15) del 17 giugno 1983 (proprio nel giorno in cui avrebbe dovuto firmare in Rai il contratto per la settima edizione del fortunato show televisivo), venne arrestato, all'Hotel Plaza di Roma, per associazione a delinquere di stampo camorristico legata al traffico di armi e droga. A fare il suo nome furono alcuni pentiti di mafia che, in tutto, fecero arrestare più di 400 persone. Restò sette mesi in carcere e, dopo quattro anni di lotte e processi, venne finalmente assolto, al processo d'appello del 15 settembre 1986, con formula piena. Nel frattempo, il 5 maggio 1984 si candidò al parlamento europeo con il Partito Radicale e venne eletto grazie a circa mezzo milione di voti. Nel 1987, il 20 febbraio tornò così in TV, a condurre il suo "Portobello" (le sue prime parole: "dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche... una me la consentirete: molta gente ha vissuto con me, ha sofferto con me questi terribili anni. Molta gente mi ha offerto quello che poteva, per esempio ha pregato per me e io questo non lo dimenticherò mai. E questo grazie a questa cara, buona gente, dovete consentirmi di dirlo..."). Ma non fu più "Portobello" e non fu più "Enzo Tortora". L'ultima puntata andò in onda il 26 giugno 1987. Enzo Tortora era ormai minato da un cancro (a detta di molti di natura psicosomatica) che, il 5 maggio 1988 causò la sua prematura scomparsa.

 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...