il nino!
Sig. Chiunque tu sia ,
Buona Notte!

Almanacco del giorno 15 luglio:

 
 

Oggi Nacque: Nicola Abbagnano, Paolo Panelli, Joe Satriani

 & nome_1_db_1(i) &

264
Nicola Abbagnano
15 luglio 1901
Salerno - Italia
Fu un lunedì di 117 anni fa

Scomparve il
09 settembre 1990
Milano - Italia
Fu un domenica di 28 anni fa
Aveva 89 anni

(A cura di Laura Fleres
http://www.nicolaabbagnano.it/

 

Ricerca Avanzata

Filosofo e storico della filosofia.
Nacque all'interno di una famiglia della borghesia intellettuale di Salerno. Compì i suoi studi a Napoli laureandosi in filosofia nel 1922. Il suo primo libro "Le sorgenti irrazionali del pensiero" del 1923 ebbe origine proprio dalla sua tesi di laurea. Insegnò filosofia al Liceo Umberto I di Napoli e dal 1927 al 1936 ebbe la cattedra di Pedagofia e Filosofia all'Istituto di Magistero "Suor Orsola Benincasa". Nel 1936 si trasferì a Torino dove insegnò storia della filosofia prima nella Facoltà di Magistero e successivamente in quella di Lettere e Filosofia. Diresse con Norberto Bobbio la "Rivista di filosofia". La sua produzione toccò tanto l'ambito storico quanto la ricerca teorica fornendo contributi di rilievo all'esistenzialismo italiano. In questo campo il suo lavoro più importante fu "La struttura dell'esistenza" (1939), opera in cui viene considerato l'uomo nel suo rapporto con l'essere. Tra il 1952 ed il 1960 organizzò una serie di convegni ispirati alla costruzione di una filosofia laica neoilluministica. Il culmine della produzione di Abbagnano fu "Storia della filosofia", opera in tre volumi in cui viene dato ampio spazio alla filosofia della politica ed alla filosofia contemporanea. Nel 1960 scrisse il "Dizionario di filosofia", tuttora uno dei più autorevoli dizionari di filosofia. Nel 1964 collaborò con il quotidiano "La Stampa". Nel 1972 si trasferì a Milano ed iniziò la sua collaborazione con "Il Giornale" di Indro Montanelli. A Milano ricoprì la carica di consigliere comunale e di assessore alla cultura. Il suo ultimo libro "Ricordi di un filosofo", del 1990, è di carattere autobiografico.

 & nome_1_db_1(i) &

265
Paolo Panelli
15 luglio 1925
Roma - Italia
Fu un mercoledì di 93 anni fa

Scomparve il
19 maggio 1997
Roma - Italia
Fu un lunedì di 21 anni fa
Aveva 72 anni

(A cura di Antonino Fleres

 

Ricerca Avanzata

Attore
Dopo il diploma all'accaemia di arti drammatiche, iniziò la sua carriera in teatro (debuttò con Il giardino dei ciliegi), e, contemporaneamente iniziò a cimentarsi negli spettacoli radiofonici come Rivista musicale del 1946 e subito dopo nella TV, quando ancora si trasmetteva in via sperimentale, scegliendo però un ruolo più volto alla comicità. Si fece conoscere dal grande pubblico grazie agli spettacoli di Garinei e Giovannini come Buonanotte Bettina del 1955, L'adorabile Giulio del 1957, Un trapezio per Lisistrata del 1958. Fu così che iniziò la vera ascesa e da quel momento partecipò a decine e decine di spettacoli TV sia come conduttore che come ospite e spessissimo in coppia con la moglie Bice Valori (Ricordiamo Studio Uno, Canzonissima ecc.). Fu attore anche del grande schermo, ricordiamo: Il conte Tacchia di Sergio Corrucci del 1982, Splendor di Ettore Scola del 1988, Parenti Serpenti di Monicelli del 1991. Non mancarono apparizioni nelle fiction, l'ultima delle quali fu Pazza Famiglia del 1995 e 1996 al fianco di Enrico Montesano. Ricevette molti premi per la sua carriera, tra i primi ricordiamo una Maschera d'argento nel 1957 e un Microfono d'Argento nel 1959. Scomparve a 72 anni dopo un ricovero per un edema polmonare.

 & nome_1_db_1(i) &

263
Joe Satriani
15 luglio 1956
Westbury, New York - Stati uniti d'America
Fu un domenica di 62 anni fa

(A cura di Riccardo Zucaro

 

Ricerca Avanzata

Chitarrista
Nacque a Carle Place, in Westbury, sin da bambino ascoltò gente del calibro di Jimi Hendrix e all'età di 14 anni iniziò a suonare lo strumento che gli permise di diventare famoso: la chitarra elettrica. Nel 1971 cominciò a dare lezioni di chitarra per potersi mantenere; tra i suoi allievi spiccano talenti del calibro di @@Steve Vai@@, Kirk Hammett dei Metallica, David Bryson dei Counting Crows. Il suo primo vero album, "Not of this Earth", venne pubblicato solo nel 1986, finanziato direttamente dal chitarrista. Successivamente, grazie all'aiuto del suo ex alunno @@Steve Vai@@, trovò un accordo per la pubblicazione con la Relativity Records. Il successo vero e proprio arrivò con il secondo album prodotto dalla stessa casa discografica e intitolato "Surfing With The Alien", che fu eletto miglior album grazie a canzoni come "Echo" e la famosissima "Always with me, always with you", per il quale l'artista ricevette il disco di platino. Nel 1988 Joe Satriani venne selezionato da Mick Jagger come chitarrista per il suo primo tour da solista senza i Rolling Stones. Dopo il tour, realizzò nello stesso anno il suo terzo album "Dreaming #11" per il quale ricevette il disco d'oro. L'anno successivo realizzò un altro album, "Flying In a Blue Dream", dove si cimentò nel canto. Nel 1993 pubblicò "Time machine", misto di registrazioni live e in studio. Nel 1994 suonò con i Deep Purple nel loro tour. Nel marzo del 1998, Satriani registrò il suo ottavo album "Crystal Planet". Dal 1996 Satriani avviò il progetto G3 tour, ovvero una serie di tour dove il famoso chitarrista si esibisce con altri artisti come @@Steve Vai@@ e Eric Johnson, successivamente affiancati da altri grandi chitarristi come @@Yngwie Malmsteen@@, John Petrucci, Robert Fripp. Nella sua lunga carriera che non sembra terminare, Satriani inoltre collaborò con moltissimi altri artisti tra cui Blue Oyster Cult, Alice Cooper, Stuart Hamm, Pat Martino, Spinal Tap.

 
 
 
 
 
 
_
 

Il Nino! - la Piazzetta venticinque punto otto! (1961 ÷ 2018 all right reserved)

  Sopra...Sopra...